L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

22/11/2006 10:32:17

Morbo di parkinson

Mi è stato diagnosticato il MP e sono in terapia con mirapexin.
sono disperato...
quanto mi resta da vivere medialmente?

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del24/11/2006

Sinceramente non capisco la Sua disperazione.
Il Morbo di Parkinson viene oggi adeguatamente controllato dai numerosi farmaci disponibili, sebbene sia richiesta una periodica supervisione dello specialista neurologo che adeguerà il dosaggio dei medicinali in base alla risposta individuale alla terapia.
La durata della vita media non viene modificata.

Spero di essere riuscito a darLe un po' di speranza....

Cordiali saluti.

Dott. Massimo Muciaccia
Specialista attività privata
Medicina Territoriale
Specialista in Neurologia
BARI (BA)


Risposta del25/11/2006

Il Morbo di Parkinson è una malattia con evoluzione progressiva, il cui andamento varia molto da soggetto a soggetto. In genere, progredisce lentamente e perme una vita senza gravi limitazioni, se ben curato.

Non confonda il Morbo di Parkinson con altre malattie degenerative neurologiche a prognosi infausta.

Ricordi che oltre alla terapia farmacologica è sempre molto importante l'attività fisica e, con il tempo, può essere utile una vera propria fisioterapia.

Le consiglio di rivolgersi ad un centro specialistico.

Prof. Milena De Marinis
Universitario
Specialista in Neurologia
ROMA (RM)


Risposta del25/11/2006

Il Morbo di Parkinson è una malattia con evoluzione progressiva, il cui andamento varia molto da soggetto a soggetto. In genere, progredisce lentamente e permette una vita senza gravi limitazioni, se ben curato.

Non confonda il Morbo di Parkinson con altre malattie degenerative neurologiche a prognosi infausta.

Ricordi che oltre alla terapia farmacologica è sempre molto importante l'attività fisica e, con il tempo, può essere utile una vera propria fisioterapia.

Le consiglio di rivolgersi ad un centro specialistico.

Prof. Milena De Marinis
Universitario
Specialista in Neurologia
ROMA (RM)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra