L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

31/05/2005 22:43:58

Movimento delle transaminasi in pregressa epatite A.

A seguito di analisi eseguite il 20/01/05 avevo i seguenti valori fuori dal limite max:p-ast 44 ; p-alt 66; p-yglutamiltransferasi 229.
ripetute le analisi il 20/05/05 risultavo positivo all'epatite A ed i valori di cui sopra aumentati:p-ast 181; p-alt 227, p-yglutamiltransferasi 517.
Premetto che conduco una vita regolare e che tra la 1° analisi e la 2° avevo ridotto i cibi grassi ed il vino a cena (da 2 bicchieri ad uno) ed eliminati gli alcolici (caffè corretto). L'ecografia eseguita pochi gioni fa non ha evidenziato nulla di anomalo al fegato.
gradirei un vostro parere in merito e quali esami fare per capire e risolvere il problema del mio fegato?
grazie

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del03/06/2005

RISULTARE POSITIVO ALL' Epatite A SIGNIFICA AVERE PRESENTI LE IgM SPECIFICHE! LE TRANSAMINASI
SAREBBERO STATE MOLTO PIU' ALTE E AVVREMMO AVUTO UNA BILIRUBINEMIA TOTALE ALTA CON
PRESENZA DI PIGMENTI BILIARI NELLE URINE(COLOR MARSALA DELLA STESSA URINA).
E' SUCCESSO TUTTO QUESTO? INDAGHI EFFETTUANDO MARKERB E C E SE FOSSERO NEGATIVI
ECOGRAFIA COLECISTICA.
DISTINTI SALUTI.


Dott. Vito De Caro
Medico Ospedaliero
Specialista in Igiene e medicina preventiva
Specialista in Patologia clinica
NAPOLI (NA)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra