L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

03/05/2006 09:48:22

N E V R I T E psicosomatica? 2

Carissimo dottore la ringrazio infinitamente per avermi risposto.
Debbo aggiungere che la persona malata è già stata operata di tunnel carpale senza però ottenere risultati (successivamente all'intervento un ortopedico ha detto che non era necessario). Dall' rx del polso ed elettromiografia è emersa una rottura di vecchia data dello scafoide che si è rimarginato in maniera scorretta, con una protuberanza che ora disturba il buon funzionamento del polso già sofferente di artosi. Ma se davvero fosse solo una questione fisica, possibile che non si trovi rimedio al dolore? Ora si sta curando con Tolep 600 1 cp a colazone, 1/2 a pranzo e 1 a cena, il dolore si è alleviato ma non del tutto. Il dolore di cui le scrivo ipedisce di sollevare pesi (tipo bottiglia d'acqua), impedisce il piegamento del polso avati e dietro, da fermo provoca fitte di dolore, si presenta gonfiore sul dorso della mano all'altezza del polso sotto il dito pollice e tale dolore alle volte si spande fino a tutto il braccio e perfino al collo. Massaggiando e premendo con forza sotto il pollice il disturbo sembra alleviarsi.
Immagino non sia semplice dare una risposta, confido comunque nelle sue considerazioni e nei suoi preziosi suggerimenti.
Grazie.

Domanda di Neurologia
Domanda del 27/04/2006 17.14.26
Oggetto: N E V R I T E psicosomatica?

Buon pomeriggio.
E' possibile che una nevrite acuta sia di origine psicosomatica?
Un soggetto che ha sofferto di esurimento nervoso e disturbo bipolare è possibile che soffra di nevrite non riconducibile ad un fatto fisico?
Nello specifico si tratta di dolori localizzati all'altezza del polso che si alternano giorno più e giorno meno senza una causa precisa (sforzo, trauma...), alcuni giorni il dolore è acuto tanto da costringere la persona a rimanere a letto, si sente spossato e prova sollievo solo durante il sonno; altri giorno non sente nulla o il dolore e lieve e sopportabile e anche l'uomore è diverso, scherzoso, sereno.
Attendo con piacere sua gentile risposta.
Grazie.



Risposte:

Risposta del 30/04/2006

Gentile signora,
non è detto che chi soffre di depressione o altra patologia non possa essere affetto da un'altra patologia organica.
In ogni caso quei disturbi che Lei descrive un po' vagamente, potrebbero riguardare una neuropatia sulla cui causa non posso esprimermi se non mi descrive con più precisione i sintomi. In ogni caso potrebbe essere utile un RX del polso, una ecografia e una elettromiografia.
Mi faccia sapere
Cordialità


Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del09/05/2006

La ringrazio della fiducia, ma il problema non mi pare di semplice soluzione. Certo è che se è stata operata al tunnel carpale senza una precisa diagnosi, può essere che il nervo mediano , interessato dalle manipolazioni chirurgiche sia ora sofferente più di quanto non lo fosse prima. Lei poi mi dice dell'esito della radiografia del polso ma non dell'eletrromiografia.Se questa è positiva per sofferenza del nervo, il reintervento potrebbe essere risolutivo. Poi bisognerebbe vedere come è deformato lo scafoide. Insomma a distanza è difficile orientarsi.
Le consiglio quindi di eseguire una ecografia del polso, una elettromiografia (se non l'ha fatta di recente) e di farsi visitare da un neurochirurgo o da un chirurgo che si occupa di chirurgia della mano.
Mi spiace non poterLe dare delle certezze, ma la visita del paziente è il momento più importante e imprescindibile per orientarsi versouna diagnosi il più possibile corretta.
Mi tenga informato
cordialmente

Dott. Giovanni Migliaccio
Medico Ospedaliero
Specialista in Neurochirurgia
MILANO (MI)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra