neoplasia gastrica - Stomaco e intestino
L'esperto risponde

neoplasia gastrica




Domanda del 12 febbraio 2010
il 7/01/10 mio padre è
stato Operato per adenocarcinoma gastrico subendo una gastrectomia subtotale e dopo operazione il referto indicava uno stadio T3N3aMX G3L1V1.
Nello referto che ho letto non mi è chiara una cosa : il parametro N3a (+ di 15 linfonodi con metastasi)ma la (a) dopo N3 cosa significa?.
Premetto che Una settimana prima dell'operazione gli è stata fatta una TC total body + cranio con mezzo di contrasto (0.5l di bario) con il risultato che non sono state trovate metastasi altrove.
Visto lo stadio avanzato della neoplasia vorrei sapere a cosa ci si deve preparare se al peggio o se ci possono essere probabilità di guarigione considerando che lo stato attuale di mio padre può considerarsi buono anche se ha perso 10Kg arrivando a pesare 90Kg nonostante non abbia problemi ad alimentarsi e colore viso un pò bianco/giallastro.
Domani inizierà la Chemio (6 cicli) per via endovena + tre pillole ogni ciclo.
Appena avrò notizie riguardo la chemio vi farò sapere.

Risposta del 17 febbraio 2010
la lettera a significa resecabile chirurgicamente. La b significherebbe non resecabile.Tanti auguri,non bisogna mai perdere la speranza.


a href="/Alberto_Tittobello?esp=7921" Prof. Alberto Tittobello /a
Casa di cura privata
Universitario
Specialista in Cardiologia
Specialista in Gastroenterologia
Milano (MI)

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Altre domande di Stomaco e intestino
Potrebbe interessarti