21/06/07  - NEVO SOSPETTO - Pelle
L'esperto risponde

NEVO SOSPETTO




Domanda del 21 giugno 2007
Dopo una recente visita dermatologica il clinico mi ha evidenziato un neo sospetto (bordi irregolari, colore marrone scuro) e mi ha consigliato l'exeresi chirurgica come prevenzione. Vorrei essere rassicurato sulla non pericolosità dell'intervento in quanto ho letto che un nevo toccato e ferito potrebbe degenerare in melanoma. Dopo l'asportazione sarebbe meglio fare seseguire controllo istologico?.
Risposta del 24 giugno 2007
questo dubbio nasce dalla "storia popolare della Medicina": glielo spiego subito:

un temp, quando purtroppo si arrivava a capire che un NEO, era diventato qualcosa di ben più grave, era così tardi, che il povero paziente moriva di lì a poco: ad oggi fortunatamente la diagnosi precoce (visita dermatologica + epiluminescenza ed asportazione preventiva dei nei sospetti se necessario) è un arma che ci può salvare la vita.

L'asportazione dei nei è semplice rapida ed ambulatoriale: essa deve essere sempre seguita dall'esame istologico.

cari saluti.
Dott. Luigi LAINO
Dermatologo e Venereologo, ROMA
consulto@latuapelle.org





Dott. Luigi Laino
Ricercatore
Specialista in Dermatologia e venereologia
ROMA (RM)



Il profilo di LUIGI LAINO
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Altre domande di Pelle



Cerca nel sito


Cerca in


Ricette  |  Farmaci  |  
Schede patologie


Cerca il farmaco
Dizionario medico


Potrebbe interessarti