L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

28/09/2005 11:56:17

Nodulo tiroideo

28/09/2005
Salve, ho 41 anni - lo scorso anno mi è stato diagnosticato un nodulo tiroideo, di 1, 5cm rilevatosi iperplastico/cistico come esito dell'ago aspirato.
Ho iniziato cosi terapia con eutirox per correggere il TSH.

L'ecografia di controllo annuale (fatta l'altro giorno) è andata bene, nel senso che il nodulo è rimasto tale e quale l'anno scorso (circa 1, 5 cm) -nessuna adenopatia da segnalare. Quindi
tutto OK. (anke se speravo ke il nodulo si fosse un po'ridotto
visto che sono sotto terapia eutirox)

L'unica cosa strana è questa:
Dallo scorso maggio con TSH pari a 2, 5 (valori di riferimento: 0, 60 - 6. 00) sono passato
da Eutirox 50 a 75 e, nonostante l'aumento di Eutirox adesso ho un valore di TSH pari
una pasticca da 75 e un giorno una da 100. E tra 3 mesi rifare il controllo del TSH.
1) Da cosa può essere dovuto tale aumento? Mi devo
preoccupare?
2) Può essere che il laboratorio di analisi abbia sbagliato?
Oppure? ?
3) Il nodulo è da togliere?
Mille Grazie! !

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del12/02/2006

E' abbastanza semplice, ha una Tiroidite , se non si fa una terapia eziologica, cioè agendo su chi ha determinato la patologia autoimune, lei continuerà ad avere i noduli, problemi ecc. L'eutirox è solo una terapia sintomatica, non eziologica, agisce sul sintomo e non su chi ha provocato la patologia autoimmune.

Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia,agopuntura...)
MASSA (MS)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra