L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

14/04/2006 18:48:26

Non so cosa ho

Egr. Dott.,
se le scrivo è perchè non so cosa fare e come muovermi all'interno del labirinto sanità!
ho 35 anni e da quando avevo 15 anni ho la psoriasi.
all'età di 26 anni ho avuto il primo figlio e il terzo a 33 anni.
Dopo le gravidanze ho avuto e ho tuttora essendo croniche tiroidite di Hascimoto (in cura),
uveite( diagnosticata da quattro oculisti),
artropatia psoriasica ( diagnosticata e in cura),
fibromialgia ( diagnosticata)
ho problemi con il ciclo e il ginecologo sta accertando una menopausa precoce.
regolarmente ogni 15/20 gg:
la lingua si infiamma e si ulcera,
ho artralgie per tutto il corpo ( la fibro non dovrebbe essere costante?)
soffro per la prima volta di afte, mai avute prima di questo periodo
ho una spossatezza PATOLOGICA, io non sono stanca, sono distrutta ,
febbricola ( 37,4-37,3),
brividi freddi violenti anche in piena estate
tutto ciò insieme per due-quattro giorni!!!poi passa tutto e sto relativamente bene per 15 giorni o meno.
IN UN SOLO ESAME AVEVO ANA 1:80
scusi la lunghezza, ma i medici consultati finora non sanno cosa dirmi e si limitano a curare la fibro e tiroide.
ma io sto male.
mi saprebbe dire cosa devo fare, dove andare, a chi rivolgermi?
la prego non mi risponda :lo dica al medico che la segue, perchè lo fatto,e non ha risposte.
non sono ipocondriaca perchè tutto quello che le ho scritto è documentato in una cartella clinica.
scusi la lunghezza,
la prego mi risponda

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del17/04/2006

"mi saprebbe dire cosa devo fare, dove andare, a chi rivolgermi?"
Signora,
nel tentativo di aiutarla, le dico che sono stato di recente ad un congresso di reumatologia: ebbene, le sue patologie sono proprio di competenza dei reumatologi. Esistono specialisti nei poliambulatori e negli ospedali. Quanto di meglio le può essere offerto, può esserlo da loro.
Cari saluti

Dott. Tonino Grasso
Medicina Territoriale
MARTANO (LE)


Risposta del17/04/2006

Carissima, ha pienamente ragione, la spiegazione di tutto quello che le sta succedendo, sta nel sistema immunitario, che va attentamente analizzato, soprattutto nei suoi comportamenti. La risposta è moto lunga ed è contenuta in un testo intero di immunologia, io cercherò di essere breve, ed in questa brevità potrei risultare un pochino ermetico o poco scientifico, ma tutto quello che le dico è contenuto nella letteratura internazionale, basta estrapolarlo e interpretarlo adeguatamente.
Il sistema immunitario risponde ad un agente esterno, patogeno, con la produzione di anticorpi, durante questo processo, può avvenire un errore che si chiama mimetismo molecolare, mentre confronta l’agente esterno con il proprio self, HLA, antigene umano linfocitario, il sistema immunitario produce anticorpi non solo contro l’agente esterno, ma anche contro le cellule dell’organismo. Esempio, le cellule della pelle, Psoriasi , della ghiandola tiroidea, Tiroidite , delle articolazioni, artropatia, contro le cellule dell’occhio, Uveite , depleta un neurotrasmettitore chimico, Fibromialgia , stanchezza cronica. Questo agente esterno persiste indefinitamente nell’organismo, permettendo l’ingresso di altri agenti patogeni, che abbassano la risposta del sistema immunitario, che continua a sbagliare, che continua a non potersi più difendere, fino a che non si provvede a individuarlo e informare il sistema della sua presenza, provvedendo alla sua eliminazione, alla modulazione del sistema stesso.
E' come un grappolo di uva che è sostenuto da un filo, gli acini sono le patologie che si verificano nel tempo, il filo è l'agente esterno che ha permesso l'ingreso di altri agenti patogeni, virus, funghi, batteri, ecc....; tutte le le patologie, se si aggrediscono gli acini, non si combina nulla, si rincorre e basta. va tagiato il filo.
Il suo problema quindi inizia con la Psoriasi , malattia autoimmune, che riconosce il meccanismo patogenetico precedentemente descritto del mimetismo molecolare fra lo streptococco e l’HLA. Poi è entrato il virus di Epstein-Barr, che viene riconosciuto come il più frequente agente eziologico di questa malattia autoimmune. Poi Uveite , stesso agente, artropatia, streptococco, fibriomialgia, stanchezza, Epstein-Barr. Ma a questo punto si presenta la possibilità di una malattia di Behçet, non ha molto significato terapeutico, perchè va sempre individuato l’agente eziologico, ma almeno si arriva ad una diagnosi, che spiega anche le Afte orali, Uveite , artropatia, eritema nodoso, IBD (Inflammatory bowel disease, malattia infiammatoria intestinale), e si provvede anche ad una spiegazione immunologica. La febbre è sempre lui, il virus di Epstein-Barr!!!!
Fin qui la spiegazione di cosa è successo nel suo organismo, che molto “facilmente”, con gli esami strumentali idonei di medicina convenzionale, quantica e biologica, si può ricostruire, spiegare e trovare una soluzione integrando i farmaci convenzionali con quelli di medicina biologica, il tutto per far stare meglio la persona, alleviarla da una sintomatologia veramente insopportabile.
Come vede, ha una soluzione ai suoi problemi, così a distanza, non è facile, per la stretta personalizzazione delle terapie e la impossibilità di effettuare esami strumentali, che indirizzano il ragionamento diagnostico e terapeutico.
Con questo le ho spiegato csa è successo, cosa fare.
Le consiglio:
Tipizzazione HLA classe I e II. Con espressione genica e corrispondenze sierologiche.
Tipizzazione linfocitaria e sottopopolazioni:
CD3, CD4, CD5, CD8, CD19, CD20, CD16/56, CD23, CD25,
· Epidermal Growth Factor (EGF)
· Epidermal Growth Factor-receptors (EGF-R)
· Fibroblast Growth Factor (FGF)
· Insulin-like Growth Factor (IGF-1)
· Platelet-derived Growth Factor (PDGF)
· Tumor necrosis factor alfa (TNF alfa)
· recettori I TNF alfa (TNFR I)
· recettori II TNF alfa (TNFR II)
· trasforming growth factor beta (TGF beta1)
cANCA
pANCA
ENA (Ab ati nucleo specifici)
AMA (Ab anti mitocondrio
anticorpi sierici anti tireoglobulina
anticorpi sierici anti microsoma tiroideo (TPO)
Tireoglobulina
anticorpi sierici anti recettore TSH (anti TRAK)
FT3, FT4, TSH
Anticorpi antinucleo (ANA e frazioni (ENA, Sm, RNP)
Calcitonina
Prolattina
· ANTICORPI ANTI-ADENOVIRUS
· ANTICORPI ANTI-ASPERGILLUS FUMIGATUS IgG
· ANTICORPI ANTI-CANDIDA
· ANTICORPI ANTI-CHLAMYDIA PNEUMONIAE lgG e lgM
· ANTICORPI ANTI-CHLAMYDIA TRACHOMATIS ]gG e lgA
ANTICORPI ANTI-CITOMEGALOVIRUS lgG e lgM
· ANTICORPI ANTI-EPSTEIN BARR (EBNA-IgG, EBNA-IGM, VCA-IGG, VCA-IGM, EA-IGG, EA-IGM)
· ANTICORPI ANTI-HELICOBACTER PYLORI lgG e lgA
· ANTICORPI ANTI-KLEBSIELLA PNEUMONIAE lgG e lgM
· ANTICORPI ANTI-MICOPL Asma PNEUMONIAE lgG e lgM
· ANTICORPI ANTI-MYCOBACTERIUM TUBERCULOSIS
· ANTICORPI ANTI-STREPTOCHINASI
· ANTICORPI ANTI-YERSINIA ENTEROCOLITÌCA lgG e lgM
· ANTICORPI ANTI- fosfolipidi
Saluti









Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia,agopuntura...)
MASSA (MS)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra