Omeopatia, sempre più diffusa ma manca informazione

24 maggio 2012
News

Omeopatia, sempre più diffusa ma manca informazione



Omeopatici, omeopatia


Omeopatici sempre più presenti tra i farmaci usati dagli italiani, in particolare, lo scorso anno un cittadino su sei ne ha fatto uso, e quasi tutti ormai li conoscono, ma in modo superficiale: le informazioni non arrivano né dai medici né dai farmacisti. Sono questi i risultati di un'indagine realizzata da DoxaPharma, presentata da Omeoimprese, l'associazione italiana che rappresenta il 90% delle aziende distributrici e produttrici di questo genere di medicinali. Dall'indagine è emerso che oltre l'82% degli italiani li conosce e oltre il 16% della popolazione li ha usati nell'ultimo anno, mentre il 2,5% li usa almeno una volta la settimana. Tuttavia un'ampia forbice di italiani ha una conoscenza superficiale del farmaco omeopatico. Uno su due è al corrente della provenienza naturale e dell'assenza di effetti collaterali ma vorrebbe saperne di più. Inoltre la notorietà dell'omeopatia è dovuta molto più passaparola tra amici e parenti che al ruolo scientifico di medici e farmacisti. Il 40% degli intervistati accetterebbe la prescrizione di un farmaco omeopatico dal proprio medico senza fare domande. Tra gli abituali utilizzatori dell'omeopatia, è importante lo strumento del web per aumentare il livello di informazione e soprattutto la sponsorizzazione da parte dei medici di famiglia.


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Cerca il farmaco


Ultimi articoli
L'esperto risponde