Celiachia, proposta norma per segnalare farmaci a rischio glutine

03 dicembre 2012
News

Celiachia, proposta norma per segnalare farmaci a rischio glutine



celiachia, glutine, farmaci, gliadina


Segnalare ai celiaci la presenza di gliadina, una proteina del glutine, nei farmaci. Questo l'obiettivo principale della proposta di legge approvata a maggioranza mercoledì scorso dalla Commissione affari sociali della Camera. La proposta obbligherà le aziende farmaceutiche ad apporre un'etichetta che raffigura il convenzionale simbolo della spiga di grano sulle confezioni nel caso in cui i medicinali contengano gliadina e un simbolo barrato per quelle con contenuto minimo di glutine. La norma andrebbe a correggere la non obbligatorietà per le aziende farmaceutiche a segnalare sulle confezione e sul foglietto illustrativo l'eventuale presenza di glutine, con grave rischio per la salute dei circa 600mila cittadini affetti da celiachia. Secondo la Relazione annuale al Parlamento sulla celiachia per il 2010, nel nostro Paese l'incidenza della malattia, sia nei bambini sia negli adulti, è stimata intorno all'1%. Ne deriva che il numero potenziale dei celiaci si attesta intorno a 600mila, contro i circa 122mila casi effettivamente diagnosticati e censiti.


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Patologie


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Amenorrea da sottopeso nelle giovani atlete. È rischio osteoporosi
Alimentazione
21 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Amenorrea da sottopeso nelle giovani atlete. È rischio osteoporosi
Integrazione home made per l'attività fisica ricreativa
Alimentazione
20 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Integrazione home made per l'attività fisica ricreativa
L'esperto risponde