Le noci della discordia: una curiosa sovrapposizione tra associazioni benefiche

28 ottobre 2013
News

Le noci della discordia: una curiosa sovrapposizione tra associazioni benefiche



noci


La noce contiene grassi polinsaturi, capaci di combattere l'eccesso di colesterolo, e arginina, valida a mantenere elastiche le arterie. Per questo da anni Conacuore (Coordinamento nazionale associazioni di cuore), Onlus che riunisce oltre cento associazioni di volontariato impegnate nella lotta alle malattie cardiovascolari su tutto il territorio italiano, utilizza proprio le noci come simbolo delle sue campagne informative e come gesto per la raccolta volontaria di fondi, che poi l'associazione utilizza per donare strumenti in cardiologia e finanziare borse di studio nel settore.

Quest'anno, quasi certamente per una svista, la Fondazione Umberto Veronesi ha scelto le stesse noci per una delle sue campagne a sostegno della ricerca scientifica per la lotta contro il cancro. Una scelta non troppo oculata, visto che la prestigiosa Fondazione si avvale già del contributo di Telethon e di molte altre iniziative mentre, con questa coincidenza, rischia di oscurare in parte gli sforzi dei volontari Conacuore.

Si duole di questa «invasione» di campo Giovanni Spinella, presidente di Conacuore, che all'associazione dedica da anni e con passione ogni suo sforzo e pensiero. Ma, trattandosi di beneficienza, ci auguriamo che l'equivoco venga presto risolto, magari con lo scambio di un bel cesto di frutta.


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Cerca il farmaco


Ultimi articoli
L'esperto risponde