Mobile Health: entro il 2015 si toccherà il tetto dei 500 milioni di App mediche

18 dicembre 2013
News

Mobile Health: entro il 2015 si toccherà il tetto dei 500 milioni di App mediche



app mediche; Mobile Health


Provate a immaginare quale salto qualitativo potrebbe fare la sanità italiana grazie a una forte diffusione del Mobile Health, cioè dell'uso di smartphone, tablet e pc portatili, e di App, per esempio per il consulto delle cartelle cliniche elettroniche da parte del medico, o per il download di referti da parte del cittadino, o per la rilevazione e invio dei parametri vitali via rete mobile da parte di malati cronici o immobilizzati.

Grazie a queste tecnologie si potrebbe mettere in campo più salute e più prevenzione. Sia pure con un po' di ritardo rispetto ai paesi europei più avanzati, anche in Italia comincia a diffondersi la Mobile Health, tanto che gli esperti del settore, durante la Conferenza nazionale sui dispositivi medici, hanno previsto che entro il 2015 verrà raggiunto il tetto di 500 milioni di App mediche.

Il direttore generale del ministero della Salute, Marcella Marletta, ha sottolineato che siamo di fronte a un settore in enorme crescita, che rappresenta lo 0,7 per cento del Pil. Si parla di 600mila dispositivi medici da introdurre presso ospedalieri e personale paramedico, anche se l'Italia per la spesa di device medici è solo al terz'ultimo posto nella classifica europea. La cosa che colpisce è che in Italia nonostante siano impegnate oltre 3mila aziende che danno lavoro a 60mila dipendenti e che si sia registrato nel 2012 una crescita di produzione del 6,6 per cento, si lavori soprattutto per il mercato estero. Il problema, spiegano gli operatori, è legato ai tagli di bilancio effettuati negli ultimi anni.


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Cerca il farmaco


Ultimi articoli
L'esperto risponde