Dolce o salato? Nei bimbi i due gusti sono molto vicini

01 aprile 2014
News

Dolce o salato? Nei bimbi i due gusti sono molto vicini



dolce o salato


Uno studio clinico che invece dei farmaci utilizza zuppe, crackers e gelatine. Di certo in pochi si lamenterebbero di essere tra i 108 bambini tra i 5 e i 10 anni di età coinvolti in questo progetto i cui risultati sono stati da poco pubblicati sulla rivista PlosOne da Danielle Reed e i suoi colleghi del Monell chemical senses center di Philadelphia.

Lo scopo dello studio era valutare le preferenze di gusto nei bambini, in particolare per il dolce e il salato, e per rendere l'indagine più completa le stesse valutazioni sono state fatte anche con le mamme dei piccoli coinvolti. Il primo dato che emerge dalla ricerca è che i bambini golosi di dolci amano anche i sapori salati e che le preferenze per questi due gusti sono più forti nei piccoli che nelle loro mamme. Inoltre, come spiegano gli autori, ci sono fattori legati alla crescita che influenzano le preferenze: i bimbi alti per la loro età preferiscono i sapori più dolci, mentre quelli con qualche chilo di troppo scelgono quelli più salati.

«Negli adulti sono i geni a regolare le preferenze per il gusto dolce, mentre nei più piccoli ci sono evidentemente altri fattori che sono più forti del Dna, legati probabilmente alle differenti fasi della crescita» spiega Reed commentando i risultati della ricerca.

Ma a cosa serve sapere come sono regolate le preferenze verso un gusto piuttosto che un altro? «Il nostro studio dimostra che la preferenza per il dolce o il salato riflettono in qualche modo la biologia dello sviluppo del bambino» precisa Julie Mennella, biopsicologa e coordinatrice della ricerca. Dal punto di vista pratico, bisogna ricordare che la più spiccata preferenza per dolce e salato dei bambini li rende più vulnerabili di fronte alla dieta moderna, molto ricca di cibi dolci e salati a differenza di quella del passato. «Comprendere meglio i meccanismi che determinano le preferenze di gusto nei piccoli è un primo passo importante nel trovare nuovi e più efficaci metodi per ridurre il consumo di cibi dolci e salati, troppo elevato in molti bambini di oggi» conclude l'autrice.


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Calcolo della data presunta parto


Potrebbe interessarti
Sclerosi multipla: un libro per raccontarla ai bambini
Infanzia
08 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Sclerosi multipla: un libro per raccontarla ai bambini
Epistassi, come comportarsi
Infanzia
03 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Epistassi, come comportarsi
L'esperto risponde