I bambini più in forma fisicamente sono anche più brillanti

02 luglio 2014
News

I bambini più in forma fisicamente sono anche più brillanti



linguaggio e fitness


I bambini più in forma dal punto di vista fisico, potrebbero eccellere anche nelle competenze linguistiche rispetto a chi, della stessa età, è fisicamente meno in forma. L'ipotesi viene illustrata sulla rivista Brain and cognition da un gruppo di ricercatori dell'Università dell'Illinois. Spiega in proposito Charles Hillman, a capo del lavoro: «Il nostro studio mostra che la funzione cerebrale dei bambini più in forma è diversa, nel senso che appaiono in grado di distribuire meglio le risorse nel cervello verso aspetti cognitivi (il pensare) che supportano la comprensione nel leggere».

In pratica, per capire se c'erano modifiche cerebrali che potevano essere legate a una migliore forma fisica, i ricercatori hanno misurato l'attività cerebrale, e in particolare hanno studiato le onde cerebrali associate al riconoscimento delle parole e alla grammatica. Lo studio ha così potuto vedere che la forma fisica era legata a una maggiore attività delle onde cerebrali, e in pratica secondo i ricercatori i risultati ottenuti suggeriscono che i bambini più in forma potrebbero elaborare le informazioni più velocemente rispetto ai loro coetanei fisicamente meno brillanti.

Come precisano gli autori però, non è ancora chiaro il meccanismo alla base di questi risultati e saranno necessari altri studi in questo senso, visto che la ricerca di Hillman e colleghi non prova un'influenza diretta dell'attività fisica su quella cerebrale, ma suggerisce solo un'associazione tra fitness e miglioramento dei risultati in alcuni test di funzionamento del cervello.
«Quello che sappiamo è che c'è qualcosa di diverso tra i bambini fisicamente più e meno in forma» avverte Hillman che poi conclude: «Attualmente, ancora non sappiamo se questa differenza sia causata dal fitness o forse da una terza variabile che interessa sia il fitness sia l'elaborazione del linguaggio».


Potrebbe interessarti
Sclerosi multipla: un libro per raccontarla ai bambini
Infanzia
08 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Sclerosi multipla: un libro per raccontarla ai bambini
Epistassi, come comportarsi
Infanzia
03 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Epistassi, come comportarsi
L'esperto risponde