Giornata del Cuore: ridurre il consumo di sale per salvare milioni di vite

10 ottobre 2014
News

Giornata del Cuore: ridurre il consumo di sale per salvare milioni di vite



sale; cuore


L'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) dichiara guerra al sale invitando i governi a mettere in pratica piani di prevenzione per combatterne l'uso e salvare così milioni di vite prevenendo ipertensione, malattie cardiache e ictus. In primo luogo intervenendo sui regolamenti per fare in modo che le aziende alimentari riducano la presenza di sale nei loro prodotti, ma anche individuando strategie rivolte alle famiglie, per esempio invitando ad abituarsi a non portare il sale a tavola.

E in occasione della Giornata mondiale del Cuore (il 29 settembre) l'Oms ha lanciato un obiettivo: di ridurre l'assunzione di sale del 30 per cento entro il 2025. In molti paesi, l'80 per cento del consumo di sale proviene da alimenti trasformati come pane, formaggio, salse in bottiglia, salumi e piatti pronti e in media le persone consumano 10 grammi di sale al giorno pari a circa il doppio del livello raccomandato dall'Oms.


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Patologie


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Amenorrea da sottopeso nelle giovani atlete. È rischio osteoporosi
Alimentazione
21 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Amenorrea da sottopeso nelle giovani atlete. È rischio osteoporosi
Integrazione home made per l'attività fisica ricreativa
Alimentazione
20 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Integrazione home made per l'attività fisica ricreativa
Lo sgarro nella dieta: l’importanza di prendersi della libertà
Alimentazione
17 giugno 2018
Libri e pubblicazioni
Lo sgarro nella dieta: l’importanza di prendersi della libertà
L'esperto risponde