Lo stress fa ingrassare. Cinque regole sane da adottare

22 febbraio 2018
News

Lo stress fa ingrassare. Cinque regole sane da adottare



Non esiste una ricetta contro lo stress. Neppure possiamo pensare di eliminarlo dalla nostra vita. È ormai una componente del nostro quotidiano. Dunque, quello che va modificato è l'approccio allo stress e la sua gestione. Una scorretta relazione con le impennate dello stress contribuisce infatti non solo all'aumento di peso, ma pure all'insorgere di malattie e a un invecchiamento precoce. Perché quando siamo stressati ingrassiamo di più? Perché mangiamo in modo scorretto, ci nutriamo di molti zuccheri per darci una carica immediata ma che in brevissimo tempo innescano di nuovo il meccanismo della fame e ci fanno mangiare di più. È utile sapere che, con un apporto di calorie equivalenti, tende a ingrassare di più chi mangia in velocità, distratto, nervoso.

Cinque sane regole da adottare

Allora come aiutarci ogni giorno per ridurre questi effetti che minano il nostro benessere? Ecco cinque facili e sane regole da seguire.

1. Dare il giusto tempo alla colazione
Il momento della colazione è importantissimo. Mai saltarlo. È così infatti che si innescano i primi effetti negativi sul nostro benessere. Anche se abbiamo poco tempo, e siamo di corsa, non rubiamo minuti alla colazione e non riduciamo l'apporto di calorie di prima mattina.

2. Pensare a quello che si sta mangiando
Spesso mangiamo guardando la televisione, al lavoro davanti al computer, in auto tra un appuntamento e l'altro. Così facendo il cervello è sempre 'distratto'. E tendiamo a mangiare più del necessario perché siamo impegnati a fare altro.

3. Dedicare tempo al pasto
Si dice che il nostro organismo impieghi almeno 20 minuti prima di consegnare al cervello il concetto di sazietà. Se mangiamo velocemente, è evidente che continueremo a inserire cibo nel nostro corpo senza averne un reale bisogno. Ritroviamo allora il gusto di fermarci e dedicare tempo ai tre pasti principali così come dedichiamo tempo a tante altre attività o doveri nel nostro quotidiano. Buona regola è masticare a lungo (anche questo aiuta a raggiungere prima un senso di sazietà e a digerire meglio), abituarsi ad appoggiare sul piatto le posate tra un boccone e l'altro, respirare con calma. E non ultimo, ma oggi non più così scontato, mangiare seduti.

4. Non mangiare a caso
Più siamo di fretta e stressati, più siamo distratti. Non diamo alcun peso a quello che stiamo mangiando e accumuliamo cibi poco sani o addirittura dannosi. Scegliamo invece ogni volta quello che decidiamo di mangiare e la quantità. La responsabilità del nostro corpo e del nostro benessere è solo nostra. Non deleghiamola a una cattiva gestione dello stress.

5. Non saltare ore di sonno
Il riposo, il relax sono grandi nemici dello stress. Un sonno disturbato o addirittura concentrato in poche ore facilita l'aumento di peso. Cerchiamo per quanto possibile di mantenere una certa regolarità nelle ore dedicate al sonno.

Carla De Meo

 


 



Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Integrazione home made per l'attività fisica ricreativa
Alimentazione
20 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Integrazione home made per l'attività fisica ricreativa
Cefalea
Mente e cervello
18 giugno 2018
Patologie
Cefalea
Lo sgarro nella dieta: l’importanza di prendersi della libertà
Alimentazione
17 giugno 2018
Libri e pubblicazioni
Lo sgarro nella dieta: l’importanza di prendersi della libertà
L'esperto risponde