Chili di troppo? Colpa del traffico

18 giugno 2015
News

Chili di troppo? Colpa del traffico



chili di troppo pancetta


L'accumulo di grasso a livello addominale non è legato solo a una cattiva dieta e a una vita sedentaria, ma anche al rumore prodotto dal traffico. Lo sostiene dalle pagine della rivista Occupational & environmental medicine un gruppo di ricercatori tra i quali anche Carlotta Eriksson del Karolinska institutet di Stoccolma, che ha analizzato i dati relativi a poco più di 5.000 uomini e donne svedesi.

«Studi precedenti avevano già messo in luce una possibile influenza del rumore del traffico sul metabolismo» dice l'autrice, che ha coinvolto nella ricerca persone residenti in aree rurali e semi-urbane della regione di Stoccolma. I partecipanti allo studio si sono sottoposti a una visita medica (incluse tra l'altro le misure di pressione e circonferenze vita e fianchi) e hanno risposto alle domande di un questionario su stato di salute, livello di stress psicologico, stile di vita, insonnia e tensioni sul lavoro. E naturalmente sono stati interrogati anche sull'esposizione a rumore di traffico proveniente da strade, ferrovie o aeroporti.

«I risultati della nostra analisi fanno pensare all'esistenza di un'associazione tra il livello di rumore generato dal traffico e l'aumento della circonferenza vita» afferma Eriksson, ricordando però che lo studio non è in grado di dimostrare un rapporto di causa-effetto tra rumore e grasso addominale.
Resta comunque da notare che vivere vicino a una strada molto trafficata è associato a un aumento di 0,21 cm di circonferenza vita per ogni 5 decibel di aumento del livello di rumore. «E questo incremento è tanto maggiore quanto maggiore è il numero di fonti di rumore da traffico alle quali si è esposti» continuano gli autori.

«Pensare che il rumore del traffico possa avere qualcosa a che fare con il girovita può sembrare strano» commenta David Katz, direttore dello Yale university prevention research center che spiega come i centimetri addominali in eccesso potrebbero essere causati dal fatto che zone così rumorose sono in genere zone più povere e chi ci vive potrebbe non avere accesso a cibo sano e a un'alimentazione salutare.

«I fattori socio-economici sono stati presi in considerazione nell'analisi» precisa però Eriksson precisando: «L'effetto del traffico è probabilmente di tipo ormonale: il troppo rumore aumenta infatti il livello di cortisolo, l'ormone dello stress che favorisce l'accumulo di grasso a livello della vita».


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Cerca il farmaco


Ultimi articoli
L'esperto risponde