Il diario dei vaccini aiuta le mamme

16 febbraio 2010
News

Il diario dei vaccini aiuta le mamme



di Luigia Atorino

Avere una sorta di diario su cui annotare con regolarità le vaccinazioni effettuate ai propri bimbi aiuterebbe le mamme a non dimenticare date importanti e, quindi, ad aumentare la percentuale di bambini immunizzati contro le principali malattie infettive. A suggerire questo tipo di espediente è uno studio appena pubblicato sulla rivista Pediatrics che ha preso in considerazione il National Immunization Survey, una raccolta di dati clinici, per il periodo compreso tra il 2004 e il 2006, e riguardante la situazione delle vaccinazioni (quattro dosi di vaccino polivalente contro difterite-tetano-pertosse; tre di vaccino anti-poliomelite, una dose di quello anti-morbillo, tre del vaccino anti-Haemophilus influenzae tipo B e tre del vaccino anti-epatite B) di famiglie con bambini d'età compresa tra 19 e 35 mesi. James T. McElligott del Department of Pediatrics, Medical University del South Carolina hanno riscontrato che l'80,8% dei bambini avevano eseguito le vaccinazioni necessarie, e coloro, per i quali erano state effettuate regolari annotazioni, lo avevano fatto in misura maggiore (83,9%) rispetto ai bimbi le cui mamme avevano dimenticato di riportare l'evento sul diario (78,6%). Inoltre, i maggiori vantaggi di questo approccio, sono stati osservati in presenza di bassi livelli di educazione della madre e nelle famiglie con quattro o più bambini.

Pediatrics, Published online February 15, 2010


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Calcolo dei percentili di crescita
Dizionario medico




Potrebbe interessarti
Sclerosi multipla: un libro per raccontarla ai bambini
Infanzia
08 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Sclerosi multipla: un libro per raccontarla ai bambini
Epistassi, come comportarsi
Infanzia
03 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Epistassi, come comportarsi
L'esperto risponde