La tv rende aggressivi i bambini

08 marzo 2010
News

La tv rende aggressivi i bambini



A rischio aggressività i bambini di circa tre anni che passano molto tempo davanti alla televisione o che vivono in una famiglia "teledipendente". Un risultato che conferma i timori dell'American Academy of Pediatrics, che raccomanda non più di due ore al giorno di televisione per i bambini sopra i tre anni e il divieto assoluto fino ai due anni. Lo studio è stato condotto in venti diverse città, su bambini nati tra il 1998 e il 2000, presi in considerazione fino ai tre anni di età ed è stato effettuato - attraverso un'intervista - con l'aiuto di mamme che hanno seguito i bambini per 36 mesi. L'aggressività dei bambini è stata valutata attraverso una particolare misura statistica, dalla quale è stato possibile concludere che i bambini di tre anni maggiormente "teledipendenti", direttamente o meno, sono più a rischio di comportamenti aggressivi. Il dato più rilevante dello studio, però riguarda la visione "indiretta" della tv, basterebbe cioè una tv molto accesa in casa per determinare ripercussioni sui piccoli.

Arch pediatr adolesc med 163:1037-1045


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Calcolo della data presunta parto


Potrebbe interessarti
Sclerosi multipla: un libro per raccontarla ai bambini
Infanzia
08 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Sclerosi multipla: un libro per raccontarla ai bambini
Epistassi, come comportarsi
Infanzia
03 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Epistassi, come comportarsi
L'esperto risponde