Sicurezza cellulari sotto esame in Europa

03 maggio 2010
News

Sicurezza cellulari sotto esame in Europa



Il dibattito è in corso da tempo e cresce d'intensità in occasione di ogni lancio di una nuova generazione di apparecchi, sempre più potenti e avanzati: i telefoni cellulari possono essere usati senza alcuna controindicazione o sono nocivi? Una risposta, forse non definitiva ma certamente esaustiva, potrebbe arrivare dallo studio Cosmos (Cohort study on mobile communications), un'indagine in grande stile che i ricercatori dell'Imperial college britannico condurranno su circa 250mila europei di vari paesi. Lo studio ha per obiettivo quello di indagare a fondo gli effetti delle radiazioni elettromagnetiche sull'organismo umano, quindi sotto la lente degli studiosi finiranno non soltanto smartphone e telefonini, ma anche cordless, sistemi wi-fi e telemonitor. La novità rispetto alle ricerche già condotte sul tema sta nel fatto che la questa si protrarrà per un periodo di tempo consistente (i primi risultati in cinque anni, i dati definitivi dopo venti), allo scopo di valutare l'impatto delle radiazioni su un ampio spettro di patologie, compresi i tumori alla pelle e le malattie neurologiche come l'Alzheimer. L'ultima indagine in ordine di tempo a essersi occupata dell'argomento aveva assolto i cellulari: secondo ricercatori dell'Istituto di epidemiologia dei tumori della Società tumori danese a Copenhagen, da quando questi apparecchi hanno conquistato il mondo (sono cinque miliardi i telefonini oggi in circolazione) non si è registrato alcun incremento significativo nell'incidenza di tumori al cervello.


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Cefalea
Mente e cervello
18 giugno 2018
Patologie
Cefalea
Energia Mentale
Mente e cervello
27 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Energia Mentale
Terza età. Peggiora la qualità del sonno
Mente e cervello
21 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Terza età. Peggiora la qualità del sonno
L'esperto risponde