Colesterolo alto, nei bimbi svanisce

21 luglio 2010
News

Colesterolo alto, nei bimbi svanisce



Livelli di colesterolo molto alti nei bambini tendono a calare nel tempo anche senza interventi. Lo sostengono i ricercatori dei Centers for disease control and prevention (Cdc) nel dibattito sull'appropriatezza dei farmaci ipocolesterolemizzanti, che hanno analizzato l'andamento della colesterolemia in 6.800 bambini. I bambini sono stati esaminati in media cinque volte e circa metà anche da adulti. I livelli iniziali di colesterolo Ldl si sono dimostrati fortemente correlati con quelli misurati successivamente anche dopo 20 anni, ma le differenze tra i bambini tendevano a ridursi, con un calo dei livelli più alti e un rialzo dei livelli più bassi. L'ipotesi è che il livellamento non sia dovuto a dieta o a esercizio fisico, ma non se ha una prova. Si è visto però che il calo più grande riguardava bambini che inizialmente avevano livelli molto alti di colesterolo: nei casi di livelli superiori a 160 mg/dL dopo quattro anni, il valore calava del 60% sotto tale soglia. «Le variazioni dei livelli di colesterolo Ldl che si verificano tra una misurazione e l'altra altererebbero in molti casi le raccomandazioni dietetiche e farmacologiche» concludono gli autori, dal momento che la American academy of pediatrics raccomanda l'uso dei farmaci gia con 160 mg/dL nei casi di bambini con genitori o nonni con patologie cardiache o ipercolesterolemia.


Potrebbe interessarti
Infarto. Riconoscerlo nelle donne
Cuore circolazione e malattie del sangue
13 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Infarto. Riconoscerlo nelle donne
Sclerosi multipla: un libro per raccontarla ai bambini
Infanzia
08 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Sclerosi multipla: un libro per raccontarla ai bambini