29/10/08  - Odontectomia 47 - Malattie infettive

Odontectomia 47




Domanda del 29 ottobre 2008

Domanda


salve.in questi giorni mi e' stato estratto il settimo dente dell'arcata inferiore de lato destro.ho sentito molto dolore durante l'estrazione ed e' stata un'estrazione che e' durata molto tempo.mi e' stata data una terapia con VECLAM RM 1 cpr per sette giorni e NIMESULIDE ogni 12 ore.a distanza di due giorni persiste dolore forte e ho avuto un rigonfiamento della gengiva di tutta l'arcata dove era presente il dente e gonfiore della guancia.Mi e' stato detto di continuare la terapia prescrittami e di mettere del ghiaccio.Desidero sapere un vostro consiglio su cosa fare e se e' il caso di aggiungere qualcosa alla terapia,grazie.Distinti saluti.
Risposta del 01 novembre 2008

Risposta


direi che il collega ha impostato una corretta terapia che lei deve continuare finchè la sintomatologia non sarà scomparsa. la difficoltà nell'agire dell'anestesia durante l'intervento è dovuta ai tessuti circostanti il dente, altamente infiammati. deve avere pazienza, non eccedere con la nimesulide e stare attenta alle ripercussioni sullo stomaco.

quando il dolre si attenuerà sostituisca la/il nimesulide con il paracetamolo 500mg, non più di 1,5 g. al giorno.

Dott. alessandro romano
Specialista attività privata
Ricercatore
Odontoiatra
Specialista in Chirurgia maxillo facciale
Specialista in Odontoiatria
ROMA (RM)



Il profilo di ALESSANDRO ROMANO
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Altre domande di Malattie infettive

Potrebbe interessarti
Le novità del decreto legge sui vaccini
Malattie infettive
24 maggio 2017
Focus
Le novità del decreto legge sui vaccini