L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

23/04/2008 14:03:39

Odontoiatria

Da otto mesi, dalla gengiva posta tra due denti dell'arcata superiore, esattamente tra il primo e il secondo partendo da dx, sento uscire un sapore/gusto di salato; il dentista dice che non vede niente, che è tutto a posto (lo spazio tra un dente e l'altro è ridottissimo e poco ispezionabile), comunque mi ha dato un colluttorio, per sciacqui, per una settimana (Dentosan Clorexidina 0.20); dopo tale periodo, questo sapore scompare, per ricomparire dopo 15 gg. in aggiunta ad un senso di gonfiore. Cosa devo fare ?
Potrebbe essere sapore da "pus" ? La radiografia non indica granulomi. Ci sono degli esami più specifici da fare, non so .... ecografia o altro, per vedere bene lo stato della gengiva, a chi devo rivolgermi ?
In attesa di vs. risposta, porgo cordiali saluti

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del04/05/2008

Difficile fare diagnosi con pochi dati.... Negli spazi interprossimali dei molari, alla Sua età, è molto frequente la presenza di malattia parodontale, quella una volta definita "piorrea". La malattia parodontale cronica, negli anni, causa una perdita di osso alveolare con conseguente formazione di "crateri", con aumento della profondità delle tasche gengivali. Con una sonda parodontale il Suo dentista può misurare facilmente tale tasca, e farle una diagnosi precisa. Lei da solo può provare ad affondare con forza nella gengiva il suo spazzolino da denti, o passare uno spazzolino interprossimale (scovolino) dalla parte esterna all' interna dell' arcata. Se facendo questa manovra vede uscire sangue dalla gengiva, molto probabilmente in quella zona Lei ha malattia parodontale. La cura potrebbe essere un miglioramento dell' efficacia meccanica della sua igiene a casa, e/o altre terapie specifiche. Ne parli con il Suo dentista. Nel sito www.sidp.it trova informazioni in merito.


Cordiali Saluti!

Dott. alessio bosco
Odontoiatra
SAN REMO (IM)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra