L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

27/09/2006 16:27:28

OMOCISTEINA

Egr.Dott.
sono un uomo di 49 anni, 172 cm e 77 kg di peso, affetto,da circa un anno ( almeno è da allora che mi e' stata diagnosticata) da ipertensione arteriosa ( 140 / 110 ).
In terapia con ZESTRIL 20 mg, in inverno , mentre in estate, pillolina dimezzata. Devo dire cha con tale terapia la pressione e' abbastanza sotto controllo, ma averto, da un po' di tempo, dei battiti cardiaci "strani", per cui, mi sono recato da un cardiologo che mi ha riscontrato uno stato generale abbastanza buono, ma una leggera tachicardia ( 86 battiti), oltre a rare exstrasistole.
Mi ha prescitto degli esami ematici con i seguenti risultati:
COLESTEROLO TOT. 207
COLESTEROLO HDL 77
COLESTEROLO LDL 119
TRIGLICERIDI 57
CREATININEMIA 0,84
OMOCISTEINA 33,5

VENGO ALLE MIE DOMANDE:
Il valore dell'Omocisteina e' elevato; cosa significa?
Avevo capito che tale valore fosse dipendente dal Colesterolo e Trigliceridi, in un quadro di predisposizione a parologie Cardio-vascolari.
NON E' COSI' ?
Allora da cosa sono affetto?
Esistono cure per tale valore alterato?
Scusandomi se sono stato prolisso, la ringrazio.
p.m.


Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del30/09/2006

L'iperomocisteinemia è un fattore di rischio indipendente per accidenti da ipercoaugulabilità ematica. Essa può rispondere a terapia con acido folico (una vitamina). Assuma PREFOLIC 15 mg 1 cp al dì per circa 45 giorni ad intervalli di tre mesi.

Dott. Tonino Grasso
Medicina Territoriale
MARTANO (LE)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra