L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

09/06/2008 17:07:01

Oncologia

Salve ho 47 anni e ieri mi sono sottoposta ad una mammografia bilaterale,
l'esame ha mostrato a destra un'area di disomogeneo addensamento a margini
sfumati, non visibili microcalcificazioni. In attesa di sottopormi ad un
esame
ecografico vorrei sapere cosa significa e se c'è da preoccuparsi oppure no,
tenendo conto che ho fatto la mammografia a soli 5 giorni dall'ultimo giorno
di
ciclo mestruale. Grazie in anticipo

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del12/06/2008

Non ho gli ultra-poteri e non posso farle una diagnosi senza il responso ecografico e l'agobiopsia , se necessaria.

Dott. Raffaele Pastore
Medicina generale convenz.
Specialista attività privata
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia,agopuntura...)
JESI (AN)


Risposta del12/06/2008

Le aree di addensamento possono essere qualsiasi cosa anche se hanno una bassa probabilità di essere un tumore senza microcalcificazioni o aree distorsive associata; spesso si tratta di mammella normale ma se è stata segnalata, immagino che il radiologo abbia verificato una variazione nel confronto con l'ultima mammografia e giustamente ha richiesto un'ecografia di integrazione.
La prima fase del ciclo non modifica in modo così importante una mammografia, tuttavia senza le immagini è davvero difficile esprimere un parere.

Dott. Daniele La Forgia
Medico Ospedaliero
Specialista convenzionato
Specialista in Radiodiagnostica
GENOVA (GE)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra