L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Occhio

24/04/2008 15:56:39

Operazione cataratta

Preg.mo Prof.
mio marito ha subito una operazione per la rimozione di una cataratta. L'occhio operato era stato 10 anni or sono operato per distacco di retina e a durante questa operazione ha avuto una emorragia. Come conseguenza della prima operazione, curata con il cortisone ha subito un cerchiaggio e la pupilla è rimasta dilatata. La visione non era buona. Dopo 10 anni (a novembre 2007) è stato sottoposta a operazione di rimozione di una cataratta. Per i primi giorni sembrava che vedesse bene (metteva delle gocce di cortisone) ma dopo 10 giorni ha cominciato a vedere annebbiato. E' stato curato con cicli di cortisone per bocca . Durante la cura la visione migliorava ma appena smessa la terapia la visione torna ad essere annebbiata. Ora gli hanno proposto una inizione di cortisone all'occhio. Cosa ci consiglia?
La ringrazio
Donatella

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del27/04/2008

Carissima Donatella,
ho bisogno di sapere il motivo per cui è stato usato il cortisone.Ci possono essere molte cause come l'edema corneale acuto(sperando che non si sia scompensato) o addiruttura un edma macualre .
Quindi se vuole dettagli maggiori mi faccia conoscere i risultati diagnostici postintervento!!


Un caro saluto.
siravo@supereva.it
http://siravoduilio.beepworld.it

Dott. Duilio Siravo
Specialista attività privata
Specialista in Oftalmologia
PISA (PI)


Altre risposte di Occhio







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra