L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Scheletro e Articolazioni

08/11/2007 12:06:14

OPERAZIONE PIEDE PIATTO

SONO LA MAMMA DI UNA BAMBINA DI CINQUE ANNI,CAMILLA, CHE DALLA NASCITA HA UN PROBLEMA DI PIEDE PIATTO GRAVE . E' STATA SEMPRE SEGUITA DA ORTOPEDICI I QUALI ,A TURNO, CI HANNO CONSIGLIATO L'OPERAZIONE AL PIEDE. LE CHIEDO, CORTESEMENTE, IN COSA CONSISTE DETTA OPERAZIONE,SE VIENE EFFETTUTA IN ANESTESIA TOTALE E QUALI SONO I RISULTATI . LA RINGRAZIO INFINITAMENTE SIG.RA F.D.M.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del17/11/2007

Gentile Signora, in eta' pediatrica e' assai frequente vedere piedi "piatti"; solitamente pero' tali piedi non sono dei veri e propri piedi piatti ma bensi' dei piedi "pronati" tipici dei bimbi che hanno una aumentata lassita' legamentosa e che rappresentano circa l'80% dei piedi che vediamo tutti i giorni. Altra cosa, i piedi pronati si riescono bene a correggere con plantari alquanto "aggressivi" in plastica che servono ad indirizzare l'evoluzione del piede nel senso voluto e finche' il piede e' ancora "plastico" e quindi modificabile. Se il suo piattismo fosse vero allore potrebbe essere utile comunque usare tali plantari e operarsi in eta' adolescenziale quando il piede e' quasi maturo,e cio' verso i 12-13 anni.Come vede ha ancora molto tempo davanti, non si preoccupi e tenga sempre controllato il peso della piccola Camilla.
Nel caso fosse un vero piede piatto utile risulterebbe uno studio rx dei piedi sottocarico per escludere quelle forme rare di piede piatto che necessiterebbero di un trattamento chirurgico precoce.
Infine nel caso di un piede piatto che non ha "risposto"ad un trattamento con plantari adatti, l'ipotesi migliore e' quella di posizionare, in anestesia generale (per fare entambi i piedi), una vite tra astragalo e calcagno secondo la tecnica nota di "giannini" al tempo debito.
Cordialita'
Dr.Francesco Gonella

Dott. Francesco Gonella
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Ortopedia e traumatologia
BOLOGNA (BO)


Altre risposte di Scheletro e Articolazioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra