L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Sessualità

27/11/2006 19:06:28

P.M.A

Buona sera è 3 volte che vi scrivo ma solo la prima volta ho ottenuto una risposta.Siamo sposati da più di 2 anni e da quasi subito desideriamo un figlio, fino a ora senza esito. Abbiamo fatto vari esami: io fino adesso tutto bene, mio marito purtroppo no.Gli hanno diagnosticato un astenoteratozoospermia con varicocele di primo e secondo grado,ipotrofia testicolo destro operato da bambino.
A maggio e' stato operato di varicocele con il metodo di palomo(credo che si chiami così).Ma pensavamo che poteva migliorare un po' e invece dopo sei mesi lo spermiogramma ha dato esito di peggioramento perchè prima dell'operazione produceva numero totale spermatozoi 30milioni, dopo 10 milioni. Le invio spermiogramma del dopo operaz:
lequifaz. dopo 1ora completa colore grigiastro
viscosità normale volume 2.5 ph 7.4
concentr.spermatozoi 4 milioni/cc
num. tot. spermat. 10 milioni
motilità dopo 60minuti: progress.rapida 0% lenta 11%
non progressiva 30% immobili 59%
Dopo 120 minuti : rapida 0% lenta16% non progress. 54%
immobili 30%
Vitalità dopo 60minuti: vivi 82%
Morfologia: forme normali 9% forme anormali 91%
- anomalie della testa 87% - tratto intermedio 2%
- della coda 2% - residui citoplasmatici 0%
Cellule rotonde 2 milioni/cc leucociti 0,1 milioni/cc
noi a marzo dovremmo fare una icsi che ci è stata consigliata da un centro di fecondazione. secondo voi ci sarà un risultato positivo con questo esito? o dobbiamo abbandonare ogni speranza per percorrere altre strade? io ho 28 anni e mio marito 30. Grazie per dedicarci 5 minuti di tempo

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del02/12/2006

Cara signora ,
dell'esame del liquido seminale che ci presenta, sembra che l'intervento fatto non abbia dato i risultati sperati ma questo , in presenza di un varicocele , non è un evento raro. A questo punto a voi la decisione se continuare con le tecniche di riproduzione assistita che vi sono state proposte o fermarvi. In queste metodiche bisogna avere anche un pò di fortuna.
Auguri ed un cordiale saluto.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)


Altre risposte di Sessualità







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra