L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Cuore

22/03/2007 22:36:33

Pallina che scompare

Salve,ho 31 anni. Ho sempre sofferto di stitichezza,che pero' si è accentuata da circa un anno. L'argomento è imbarazzante, ma per me è diventato un problema da qualche mese.Cambiando aria in vacanza o sotto stress quasi non riuscivo proprio a defecare se non dopo piu' di una settimana e dopo molto sforzo e ho avuto qualche piccola perdita di sangue. Ho variato un po' la dieta e prendendo anche del lattulosio ho migliorato un po',almeno gli sforzi,ma ora ho spesso la sensazione di essere punta all'ano durante la defecazione e di prurito dopo. Facendo pressione sulla parte intorno all'ano la senzazione di essere punta cessa e diminuisce la fatica nella defecazione. Successivamente ho notato come una pallina tra l'interno e l'esterno dell'ano che con l'uso di una pomata di mia madre "Irudoid "si è ridotta un po',ma ho notato che non si è dissolta completamente .
Quello che mi domando visto che anche mia mamma ha avuto di questi problemi,ma non ha mai indagato pa fondo, cosa puo' essere ? Emorroide ?devo temere di avere qualche polipetto? è necessario fare quale tipo di esame e in cosa consisterebbe ?sono un po' una fifona, ma vorrei informarmi.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del25/03/2007

Con i limiti di una valutazione a distanza è possibile che i disturbi riferiti siano attribuibili alla presenza di una ragade anale con nodulo emorroidario "sentinella". E' necessario che si sottoponga ad una visita Chirurgica o Coloproctologica e, se neecessario, a videoproctoscopia.
L'uso dell'Hirudoid non è indicato.

Dott. Lucio Piscitelli
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Chirurgia generale
Specialista in Chirurgia vascolare, angiologia
NAPOLI (NA)


Risposta del27/03/2007

Dalla descrizione potrebbe trattarsi di una ragade.Occorre una visita per conferma e, in caso di conferma diagnostica, trattamento con Antrolin crema e dilatazioni anali domiciliari con Dilatan; in caso di insuccesso della terapia succitata si consiglia l'intervento chirurgico.

Dott. Angelo Rocco Sparagna
Medico Ospedaliero
Specialista in Chirurgia generale


Risposta del27/03/2007

Dalla descrizione potrebbe trattarsi di una ragade. Occorre una visita per confermare la diagnosi. Il trattamento medico della ragade prevede l'applicazione di creme che favoriscono il rilasciamento dello sfintere anale a base di nitroderivati e dilatazioni anali domiciliari con appositi dilatatori. In caso di insuccesso della terapia medica si consiglia l'intervento chirurgico.

Dott. Angelo Rocco Sparagna
Medico Ospedaliero
Specialista in Chirurgia generale


Altre risposte di Cuore







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra