L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Occhio

02/07/2008 15:48:04

Pallonata occhio sinitro

Egregio Dott.,
durante una partita di calcetto ho sfortunatamente ricevuto una pallonata all'occhio sinistro. Immadiatamente ho avvertito una sensazione di accecamento e subito dopo ho ripreso a vedere ma mi sono accorto che in basso al campo visivo ho come la sensazione di vedere un piccolo alone oscuro (se sono in un posto illuminato), che diventa bianco quando sono al buio. In visita mi hanno detto che si è manifestata in seguito al trauma, una piccola ischemia alla retina e mi è stato prescritto del cortisone sia in collirio che per via orale.
Lei ritiene che sarebbe meglio eseguire ulteriori accertamenti? La ringrazio per l'attenzione e le porgo distinti saluti.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del05/07/2008

Gentile paziente,
quanto lei descrive è normale in caso di trauma bulbare contusivo, con l'eccezione del riferimento all'ischemia. Più probabilmente le avranno parlato di edema (il c.d. edema retinico di Berlin), che viene trattato con antiinfiammatori e controlli periodici fino alla risoluzione. Se effettivamente sospettano una ischemia è d'obbligo eseguire una fluoroangiografia retinica.
Cordiali saluti

Dott. Federico Friede
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Oftalmologia
FELTRE (BL)


Risposta del05/07/2008

Carissimo,
sicuramente siamo in presenza di una COMMOTIO RETINAE
Conosciuto come edema retinico di Berlin, da cui è stato descritto per la prima volta nel 1873, è conseguente ad un trauma non penetrante della parte anteriore dell’occhio. E’ caratterizzato da un aspetto funduscopico bianco-grigiastro per edema degli strati retinici esterni nel punto opposto a quello dell’impatto: lesione da con-traccolpo. La visione può risentirne transitoriamente,con presenza di aloni od anche semilune positive o negative, fino a risoluzione dell’edema, se è coinvolta la regione maculare; per traumi non penetranti più gravi, la perdita vi-siva può persistere alla risoluzione dell’edema per atrofia o accumulo di epitelio pig-mentato retinico.
Quando l'essudazione passa dovrebbe tornare tutto a posto.UTILE L'ESITO DELLA FLIORANGIOGRAFIA RETINICA e dell'OCT.
Utile terapia a base di corticosteroidi ed antiessudativi.



Un caro saluto.
siravo@supereva.it
http://drsiravoduilio.beepworld.it



Dott. Duilio Siravo
Specialista attività privata
Specialista in Oftalmologia
PISA (PI)


Altre risposte di Occhio







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra