L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Salute femminile

21/05/2008 20:21:17

Papilloma virus

Salve,
il mio nome è Cinzia, ho 19 anni.
Volevo porre un quesito.
E' in atto nel nostro paese una campagna di sensibilizzazione a proposito della vaccinazione contro il virus HPV.
Personalmente ero già al corrente della sua esistenza in quanto, sfortunatamente, ne ha "avuto a che fare" mia madre qualche anno fa, subendo un'asportazione di una parte del collo dell'utero, riuscendo, grazie al cielo, a risolvere tempestivamente il problema.
Probabilmente irrilevante è il fatto che l'estate scorsa si è dovuta sottoporre ad un intervento al seno per asportare un carcinoma al seno, fortunatamente preso anhe in questo caso in tempo; adesso sta ancora seguento le cure del caso.
Ma torniamo al "caro" HPV: la campagna parla di vaccinazione gratuita predisposta dal Ministero della Salute alla fascia dodicenne.
La mia domanda é: è consigliato sottoporsi ad esso anche se superata questa età?Avrà comunque benefici?
L'aver superato i 12 anni, o l'aver già avuto rapporti sessuali possono essere fattori che precludono l'esclusione da soggetti sottoponibili a vaccino che abbia efficacia?
E in casi come il mio, in cui il problema è stato vissuto in famiglia, c'è più probabilità di avere problemi in futuro? E' più consigliabile sottoporsi nel mio caso?
Inoltre quali i costi, le procedure ed eventuali diritti a esenzioni?
Chiedo perdono per le mille domande, ma sento il bisogno di ricevere un'informazione adeguata su un problema che "ci" riguarda ma di cui si parla poco.
Aspetto Vs gentile risposta.
Grazie in anticipo.
Cinzia.


Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del24/05/2008

Il vaccino anti-HPV, come comprensibile, è un prodotto che *previene* le eventuali infezioni da HPV. Per questo la fascia d'eta consigliata è quella attorno ai 12 anni, età in cui si presume, non si abbiano ancora rapporti sessuali. Il vaccino non cura l'infezione in corso.

Alla sua età il vaccino sarebbe pienamente efficace se lei non avesse mai avuto rapporti ad esempio o se non fosse mai entrata in contatto con il virus (opzione poco probabile, molti di noi hanno il virus ma non le lesioni).
Deve parlarne quindi con il suo ginecologo e decidere se nel suo caso sia meglio vaccinarsi o rinunciare.
Si è per esempio mai sottosposta a colposcopia? Ha fatto il Pap-test?
Ecco, questi sono i primi passi da fare per cominciare a farsi un'idea.

L'infezione da HPV non viene Influenza ta da fattori ereditari, il fatto quindi che sua madre ne abbia sofferto per lei non ha significato clinico.

Il vaccino costa, inutile negarlo, soprattutto perchè non è una iniezione singola ma un ciclo di iniezioni, alcune USL ed alcuni comuni offrono la vaccinazione gratuita (specie per la fascia d'età di cui discutevamo), altri forniscono un piccolo contributo (una sorta di "sconto" sul prezzo), ma non deve essere certo il fattore economico a condizionarla.

Ripeto, ne parli con il suo ginecologo, chieda tutto quello che le serve e decida.
Saluti.

Dott. Salvatore Di Grazia
Medico Ospedaliero
Specialista convenzionato
Specialista in Ginecologia e ostetricia
CATANIA (CT)


Altre risposte di Salute femminile







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra