L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

22/11/2006 19:17:35

Paralisi VII nervo cranico

Buona sera, mi hanno diagnosticato una paralisi del VII nervo crancio circa 4 mesi fa. All'inizio lamentavo dolori alla base del cranio che sono scomparsi dopo 10 gg e sono ricomparsi ora. Il recupero della motorieta' della meta' faccia e' ancora incerto, nel senso che ho l'orbicolare della bocca e dell'occhio che sonstanzialmente non funzionano. Non mi hanno fatto fare esami specifici, solamente classiche cure con cortisone per i primi 15 gg e un esame EMG a distanza di un mese dalla prima diagnosi. L'esame EMG evidenzia una sofferenza del VII nervo cranico acuta con una denervazione in atto. Ora, a distanza di 3 mesi dalla prima elettromiografia mi sottopongo ad un secondo esame EMG. Non e' il caso di fare una RM per verificare che non ci siano ostruzioni del canale o corpi estranei che infastidiscono il decorso e/o la "ricrescita" dello stesso? Sto iniziando a perdere le speranze di una guarigione completa.


Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del26/11/2006

Certo una Risonanza è utile, anche se non penso possa dare nel Suo caso qualche ulteriore informazione.
Cordialemte

Dott. Giovanni Migliaccio
Medico Ospedaliero
Specialista in Neurochirurgia
MILANO (MI)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra