L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

06/12/2004 00:27:32

Passato che torna

La mia ragazza ha avuto una vita molto difficile ha perso il padre circa tre anni fà ha avuto una precedente relazione che l'ha fatta soffrire veramente tanto e come se non bastasse a ottobre si è operata di endometriosi. Abbiamo passati sei mesi bellissimi ma adesso che finita la stagione ed è tornata a casa li è ripiombato tutto addosso il trauma del padre la sua precedente relazione cerca di allontanarmi mi dice che spesso ripensa al suo ex fa i dovuti paragoni e vorrebbe stare con me ma si sente in colpa perchè ancora non l'ha cancellato e dice che io non merito tutto ciò e per questo sia meglio restare amici. Perchè questo capita solo quando torna a casa da premettere che anche quest'altro non lo vede.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del08/12/2004

Carissimo amico, a volte la vita è talmente dura che sembra difficile liberarsi da certi pesi. Da giovani poi si ha la sensazione che le cose durino per sempre, non si è ancora guadagnata la saggezza per capire che il tempo cancella davvero quasi tutto e che a volte dobbiamo solo darci una mano per acclimatarci alla vita.
Mi vien quasi da dire che una volta era più facile partire magari per un paese lontano, darsi da fare per gli altri, e tornare più carichi di esperienza, meno pretenziosi e più comprensivi nei confronti delle prove che dobbiamo superare.
Ragazzi, ma voi che obiettivi comuni avete? Credete in qualcosa per cui darvi da fare? Avete riflettuto sul fatto se abbiate o meno un ideale più alto che vi tenga insieme, quantomeno una speranza che vi trasporti in un mondo che appartiene solo a voi ma che possiate condividere con altri?
La sofferenza è una cosa normale, su questo pianeta. La grandezza sta nel saper vedere oltre, da soli e anche in coppia. Ci rifletta. Non è da medico che le parlo, ma non è di medici che avete bisogno, direi.
Mi riscriva quando vuole. Un caro saluto.

Dott.ssa Giulia Maria D'Ambrosio
Specialista attività privata
MILANO (MI)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra