L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

22/02/2006 19:47:55

Passività generale molto profonda

Nn riesco a comunicare con nessuno nn ho amicizie da molti anni ormai e neppure a casa(vivo con i miei genitori, ho quasi 24 anni) ho un dialogo anche solo minimo indispensabile nutro un odio infinito per mia madre e nn passa un giorno senza che io nn mi addormenti innervosita con nausea mal di testa e crapi allo stomaco più mi arrabbio e più il mio pessimismo nei confronti della vita di tutti i giorni peggiora. ho difficoltà enormi a dormire sei ore consecutivamente mi sveglio almeno4 volte a notte e quando mi riaddormento poi mi risveglio ancora + stanca di prima la mattina nn mi basta fare colazione per "sentirmi bene" è come se avessi un ombra nera che mi avvolge 24 su 24, in più, la mancanza di dialogo a casa e il lavoro che mi tengo perchè si sa oggi giorno quanto è difficile trovarne uno aggravano questo mio stato ho dei momenti in cui nn so perchè nell'istante medesimo in cui mi succede comincio a piangere in maniera convulsa arrivando quasi a nn riuscire a respirare apparentemente senza aver pensato a qualcosa che giustifichi il fatto e quando mi capita la sera fatico ad addormentarmi e mi riempo di complessi nn riuscendo quasi a mangiare il giorno successivo. Non so cosa voglia dire trovarmi lontana dai principi immorali e incoerenti di mia madre che fino ad ora mi ha soltanto rovinato la vita solo per il fatto di avermi messa al mondo. da cosa dovrei cominciare per tentare di capire se posso riuscire a stare meglio di così?

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del25/02/2006

Cara, credo che la prima cosa da fare, e senza aspettare, sia rivolgersi al suo medico curante per chiedergli di indicargli nella sua città un medico competente che sia capace di parlare con Lei ed abbia voglia di capire insieme a Lei la natura dei suoi disturbi, e cercare insieme a Lei la strada migliore per affrontarli e risolverli. Anche se il cammino dovesse essere lungo, credo proprio che ne valga la pena. Le auguro di cuore un buon lavoro insieme con lui

Dott. Franco Mori
Specialista attività privata
Specialista in Psichiatria


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra