L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Salute maschile

05/04/2006 18:58:36

PENETRAZIONE DOLOROSA

DA CIRCA UN ANNO MIO MARITO PROVA DOLORE DURANTE LA PENETRAZIONE.
IL PROBLEMA E' CHE LA PELLE DEL PENE E' DIVENTATA TALMENTE FRAGILE CHE, A SEGUITO DEL RAPPORTO, SI ROMPE FINO A SANGUINARE.
DA PARTE MIA CREDO DI AVERE UNA SUFFICIENTE LUBRIFICAZIONE E COMUNQUE HO PROVATO ANCHE AD USARE LUBRIFICANTI ACQUISTATI IN FARMACIA, MA IL PROBLEMA CONTINUA A SUSSISTERE: AL TERMINE DEL RAPPORTO (PERALTRO NORMALE E SENZA USO DI ALCUN MEZZO CONTRACCETTIVO, PERCHE' STIAMO CERCANDO UNA GRAVIDANZA) IL PENE RISULTA ARROSSATO E UN PO' SPELLATO IN UNO O PIU' PUNTI CON CONSEGUENTE DOLORE.
E' OVVIO CHE PERTANTO, PRIMA DI AVERE UN NUOVO RAPPORTO, DEVONO PASSARE DIECI O QUINDICI GIORNI.
PUO' IMMAGINARSI LA NOSTRA Ansia VISTO CHE COME HO GIA' DETTO CERCHIAMO DI AVERE UN BIMBO.
COSA PUO' ESSERE? E COME PUO' ESSERE RISOLTO IL PROBLEMA?
GRAZIE PER LA RISPOSTA.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del08/04/2006

Potrebbe trattarsi di un anello parafimotico a livello del prepuzio, cioè un restringimento della pelle che ricopre la punta del pene (il glande). Purtroppo solo la valutazione clinica diretta dello specialista potrà confermare questa situazione anatomicaalterata e quindi prospettare una adeguata soluzione terapeutica (topica o più frequentemente di tipo chirurgico). Un cordiale saluto.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)


Altre risposte di Salute maschile







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra