L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

13/09/2005 21:58:11

Per il Dott. Alessandro Romano

In riferimento alla risposta del 13/09/2005 (domanda del 09/09/2005) voglio elencarle le visite effettuate sotto controllo medico dato che nella domanda precedente non le ho descitte.
Elettrocardiogramma, monitoraggio del cuore per 24h consecutive, misurazione della pressione fatta dal mio medico di famiglia, esami del sangue, esami delle urine, visite cardiologiche generali da un cardiologo.
Tutte le visite sono state con risultato ottimo, cioe tutto è regolare e senza problemi.
Il mio medico mi ha detto che si tratta di ansia e di cervicale.
L'ansia mi crea dei disturbi per quanto riguarda paure di malattie, voglia di fare, ecc.
La cervicale invece mi crea problemi per quanto riguarda i vari fastidi e doloretti nella zona del braccio sinistro la spalla il il petto e collo.
Da quello che dice il mio medico non mi devo preoccupare ma io non sono perniente tranquillo e volevo sapere se esistono altre visite specialistiche che possano confermare con certezza la diagnosi.
Prego di rispondermi e ringrazio anticipatamente.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del19/09/2005

grazie per avermi fatto avere ulteriori dati. Direi che i collghi le hanno dato una giusta risposta anche se lei non sembra convinto. Ulteriori esami allo stato attuale non approderebbero a nulla in quanto il suo sembra uno stato ansiogeno forse da stress contingente. Può provare a prendere per un brev e periodo, quando si sente piu' ansioso 10 mg di Librium (ricetta medica) che è un ansiolititico di vecchia data ma molto efficace ma non induce il sonno. Per quanto riguarda i dolori alla cervicale un ottimo aiuto può venirle da uno stimolatore elettrico transcutaneo applicato sui vari spazi intervertebrali cervicali per una decina di minuti e spesso dopo una o due applicazioni il dolore recede (esperienza personale).

Auguri e sono sempre a disposizione con la mia esperienza anche di ex medico condotto.



Dott. alessandro romano
Specialista attività privata
Specialista in Chirurgia maxillo facciale
Specialista in Odontoiatria
ROMA (RM)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra