L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

14/03/2007 14:26:46

Perdita di memoria

Da un pò di tempo circa un paio di mesi mio figlio che ha appena compiuto 18 anni..lamenta difficoltà nel ricoradre le cose.....pima d'ora non aveva mai avuto problemi del genere è sempre stato un bambino e rgazzo attivo in tutto, molto sveglio, interessato a vari agomenti, bravissimo a scuola fino al terzo superiore......contemporaneamente a questo malessere che è venuto fuori dopo varie insistenze da parte mia poichè lo vedevo triste , apatico ..a volte nervoso a volte rassegato, sono iniziati anche i primi problemi a scuola così mi ha confidato di non ricordare più le cose.....anche se le legge e rilegge varie volte ......e per ricoradre qualcosa... deve compiere uno sforzo enorme.....Devo aggiugere che sin dall'anno scorso mi ha assilato con il problema dell'altezza lui è il pù basso far gli amici (1.65) e devo dire che questa cosa era per lui.... un'assesione ogni giorno mi chiedeva se era poassibile far qualcosa per farlo cresere .....tutt'ora ripete la frase ........se fossi stato più alto...e tutt'ora vive questa sitazione con forte disagio a nulla son servite le mie parole per rassicurarlo, per fargli capire che l'altezza non è tutto che lui cmq è normale, ecc. ecc. ora si è aggiunto questo problema ben più grave della memoria io voglio aiutarlo ma non so da dove iniziare
Può darmi qualche consioglio?????

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del21/03/2007

Gentile utente,

I disturbi di memoria nei soggetti giovani dipendono frequentemente da disattenzione e sono accentuati da problemi di Ansia o Depressione .
E' necessario, tuttavia, escludere patologie internistiche o neurologiche
con un esame obiettivo, un esame del sangue approfondito ed eventuali ulteriori indagini strumentali.
Inoltre, in considerazione delle eccessive preoccupazioni in merito all'aspetto fisico, consiglierei di effettuare alcuni tests psicologici e di personalità al fine di individuare eventuali disturbi somatoformi o di altro tipo.
Richieda pertanto una visita neurologica ed una visita psichiatrica per le valutazioni del caso.

Cordiali saluti.

Dott. Massimo Muciaccia
Specialista attività privata
Medicina Territoriale
Specialista in Neurologia
BARI (BA)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra