L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

30/04/2006 10:48:04

Perplessita' sull' allergia

Salve, sono una donna di 34 anni.
E' da fine febbraio che ho mia madre gravemente malata e anche il resto della famiglia dipende da me e non sta bene. Inoltre in questo periodo ho perso il lavoro. Ho retto abbastanza questa situazione, ma da circa una settimana ho una sensazione forte (quasi insopportabile) di mal di gola o di gola completamente chiusa con difficolta' ad ingoiare. Il mio medico mi ha detto che si tratta quasi sicuramente di un problema emotivo, considerando il carico di stress degli ultimi mesi. Pero', mi ha anche detto di fare la prove allergiche per escludere che il sintomo poteva anche essere una manifestazione allergica.
Premetto che ho la sinusite cronica da ragazzina e che in passato avevo forti rinite (ma adesso e' da tempo che non le ho piu'!!), e che NON ho orticarie o asma o pruriti. Durante le prove allergiche e' risultato che ho una forte allergia alle graminacee, e la dottoressa mi ha detto che e' impossibile che non abbia sintomi e che sicuramente li ho ( e ma io li avrei riscontrati, no!?). Mi ha detto che sono anche allergica al pelo del cane, ma io sono sempre a stretto contatto con i cani e non ho mai avuto un sintomi neanche in questa circostanza.
Ovviamente secondo il suo punto di vista mi ha prescritto una dieta in cui devo evitare i cibi con istamina e mi ha prescritto un farmaco, dandomi appuntamento tra una ventina di giorni.
La mia domanda e': è possibile essere allergici senza sintomi, oppure come unico sintomo il senso di nodo in gola? Oppure, come io penso, ho sbagliato a sottopormi a prove allergiche proprio in questo periodo di grande tensione per me, poiche' il fattore nervoso, da quel che so, incide comunque sul sistema immunitario e quindi potrebbero essere "sbagliate"?

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del03/05/2006

"sensazione forte (quasi insopportabile) di Mal di gola o di gola completamente chiusa con difficolta' ad ingoiare. IIl mio medico mi ha detto che si tratta quasi sicuramente di un problema emotivo, Sinusite cronica da ragazzina e che in passato avevo forti rinite"
Questi sono i sintomi principali che indicano una infiammazione precedente, stress, ma lo stress ha il solo significato di mettere in evidenza patologie che fino ad allora sono state silenti, Mal di gola o meglio, gola completamente chiusa con difficoltà a deglutire. Nessun sintomo allergico, l’unico la Sinusite che potrebbe avere origine allergica. Prove allergiche positive, ma poi sono effettivamente attendibili nella loro esecuzione?, potrebbe anche essere potenzialmente “allergica”, ma quella gola conduce a qualcosa che la può comprimere, ed è la tiroide. Quel sintomo di gola è frequentissimo nelle tiroiditi acute. Lei presentava da diverso tempo una infiammazione della tiroide, ma problemi contingenti le hanno fatto dimenticare sintomi vaghi e aspecifici che potevano essere indicativi. Inoltre linfonodi del collo possono essere aumentati dall’agente che ha prodotto, molto tempo fa, l’innesco per la Tiroidite . Esegua una ecografia tiroidea con questa indicazione, ma anche addominale, per controllare il fegato. Sarà anche allergica, ma la cosa più importante attualmente è controllare la tiroide.
Bisogna sempre andare all'origine del problema, per attuare una terapia incisiva, che vada alle cause della patologia presentata
Saluti

Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia,agopuntura...)
MASSA (MS)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra