L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

18/01/2008 22:49:13

Piastrine basse

Un anno fa durante vari esami di routine si e' rilevato che le piastrine tendono sempre a scendere, tanto e' vero che adesso sono arrivate a 63000 sono andata da un ematologo della zona ma non ho concluso niente, mi ha fatto fare degli ulteriori analisi per approndire e secondo lui dipende da una vecchia epatite B( ma consultando il medico specifico dice di no) l'estate scorsa ho preso la brucellosi puo' essere stata la causa? insomma, ho un enorme confusione, non so che fare, mi potreste indicare un bravo ematologo che mi possa risolvere il problema, attento la vs. risposta con fiducia, grazie e cordiali saluti.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del21/01/2008

Srebbe stato meglio se avesse menzionato quelle ulteriri analisi che Le ha prescritto l'ematologo. Sempre ammesso che sia stato già effettuato il controllo per escludere una "pseudotrombocitopenia" (non si allarmi, perchè non è una malattia) si potrebbero effettuare, se non fosse già stato fatto, dei controlli come test di coombs specifici per le piastrine, dosaggio della glicocalicina, conteggio delle piastrine reticolate. Questi esami, abbinati, rappresentano un primo screening per orientarsi verso eventuali patologie immuni, valutare la presenza di un più o meno elevato ricambio delle piastrine, verificare se c'è da parte del midollo osseo (che è la sede di produzione delle cellule del sangue, comprese le piastrine) la capacità di produrre. Saluti

Dott. Vincenzo Martucci
Medico Ospedaliero
Specialista in Ematologia
UDINE (UD)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra