piastrine - Malattie infettive
L'esperto risponde

piastrine




Domanda del 02 marzo 2007
salve...ho da poco fatto le analisi del sangue e risulta che ho le piastrine a 151,mentre l'intervallo di riferimento va da 160 a 400.da che dipende???e' un problema grave???grazie mille per la risposta.
Risposta del 05 marzo 2007
L'itervallo, come può notare, è molto ampio e varia da un laboratorio all'altro, anche in base alle caratteristiche della popolazione che affluisce a quel laboratorio. Le posso dire che in molti laboratori i valori normali partono da 150000 e non da 160000. Dunque, anche alla luce di questo dato, mi sento di poterLa rassicurare. Delle volte, poi, accade che il prelievo eseguito nella provetta col comune anticoagulante in uso per questo genere d'esame, possa (per ragioni che non è il caso di approfondire in questa sede perchè ci dilungheremmo inutilmente) comportare una falsa riduzione del numero di piastrine, il che può essere rivelato ricorrendo a un altro prelievo con apposito anticoagulante o, meglio ancora, senza anticoagulante, purchè l'esame venga determinato, in quest'ultimo caso, immediatamente dopo l'esecuzione del prelievo. Comunque, nel Suo caso, non mi preoccuperei neanche di effettuare questi controlli supplementari che troverei del tutto inutili. Saluti

Dott. Vincenzo Martucci
Medico Ospedaliero
Specialista in Ematologia
UDINE (UD)

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Altre domande di Malattie infettive
Cerca nel sito


Cerca in


Ricette  |  Farmaci  |  
Potrebbe interessarti