L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

13/07/2005 14:12:52

PIASTRINOPENIA

Da qualche anno le piastrine sono state sempre al di sotto dei valori minimi ma qualche mese fa sono scese ancora di più e dopo aver fatto l'aspirato midollare che per fortuna ha evidenziato cjhe il midollo le produce ho dovuto fare una cura di cortisone. Se continuassero a scendere l'ematologo dice di asportare la milza. Ma prima di tutto ci sono altri esami per capire l'origine e la causa senza ricorrere all'intervento? e poi esistono cure alternative?
Ho letto su internet che un paziente è stato curato assumendo il Danatrol (che è un farmaco che regola il ciclo mestruale e lui è un paziente maschio).
Grazie

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del16/07/2005

Immagino che abbia fatto anche gli autoanticorpi antipiastrine. Come sono risultati? L'asportazione della milza, soprattutto in caso di piastrinopenia autoimmune, è spesso necessaria visto che questo organo, tra le altre sue funzioni, serve per il sequestro di cellule del sangue divenute "vecchie" o danneggiate quali per es i globuli rossi e le piastrine. In questo modo ci sono più piastrine in circolo.
Cordiali saluti

Dott.ssa Wanda Venosa
Medicina generale convenz.
COLLEGNO (TO)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra