L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Pelle

26/10/2007 17:40:36

PITIARISI ROSEA DI GIBERT

CARISSIMO DOTTORE,
CIRCA 9 MESI FA HO SOFFERTO DI CHIAZZE SUL TRONCO DEL CORPO..PRIMA ROSSASTRE E POI TENDENDI AL ROSEA FINO A DIVENTARE BIANCHE. IL MIO DERMATOLOGO MI HA DETTO CHE ERA UNA PITIARISI ROSEA DI GIBERT E MI HA DATO UNA CURA CHE COMPRENDEVA UN BAGNIO SCHIUMA A PH ACIDO E UNA CREMA CORTISONICA; SU INTERNT MI SONO DOCUMENTATA E HO LETTO CHE è UNA MALATTIA PSICOSOMATICA..QUINDI LA MIA DOMANDA è: C'è IL PERICOLO CHE MI RICOMPARE?

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del29/10/2007

L'origine della P. Rosea di Gibert secondo alcuni dermatologi è di tipo virale e pare che in alcuni casi possa ricomparire, come io stesso ho più volte visto. Si tratta di una recidiva di una o due volte circa. La malattia tende alla guarigione spontanea e l'unica cosa che le posso consigliare, in caso di recidiva, è di usare detergenti oleosi e di tener idratata la pelle.
Stia serena .


Dott. Angelo Scalvini
Medicina generale convenz.
Specialista in Dermatologia e venereologia


Altre risposte di Pelle







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra