L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Salute maschile

11/09/2006 21:01:36

Pollachiuria

Buonasera,

Da circa 40 giorni soffro del disturbo sopra undicato; originariamente, credendo si trattasse di cistite, il mio medico mi ha prescritto una settimana di cura con noroxin, che aveva apparentemente attutio il problema, rendendo la minzione men frequente.

Da circa due settimane però il problema è tornato, e i due esmi di urinocultura nonché l'ecografia all'addome cui sono stato sottoposto non hanno evidenziato nulla.

Aggiungo che, salvo qualche fiita estemporanea all'uretere sinistro, il mio unico fastidio è la frequenza dello stimolo, nessun bruciore o simili.

Scusandomi per essermi dilungato, chiedo gentilmente un vostro parere in merito: devo preoccuparmi? Esiste un rimedio?

Grazie!

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del14/09/2006

Caro lettore ,
potrebbe trattarsi , visti gli esami già fatti, di un problema a ben svuotare la vescica, magari legato ai fatti irritativi pregressi di tipo aspecifico. Faccia una valutazione urodinamica , non invasiva, con indagine uriflussometrica registrata e consulti un esperto urologo.
Cordiali saluti.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)


Altre risposte di Salute maschile







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra