L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

24/01/2008 12:12:10

Possibile presenza dello streptococco?

Dopo due tonsilliti con placche (curate entrambe con antibiotici), ho fatto le analisi del sange e il tampone faringeo. Il tampone è risultato negativo. Mentre nelle analisi del sangue i segueti valori erano alterati: RDW:11.7 (12.0-15.0), NEUTROFILI:33.0 (40.0-75.0), LINFOCITI:53.9 (20.0-45.0)MONOCITI:11.50 (2.0-10.0) ALBUMINA:53.3 (55.8-66.1), POTEINA C REATTIVA:0.56 (0.0-0.5), MUCOPROTEINE:49 (50-120), TAS:1279 (0-250). Credo che il tas alto significhi che ho avuto lo steptococco. Martedì, ho fatto una banale attività fisica(che sono abituata a fare), e il giorno seguente ho avuto forti dolori ai muscoli delle gambe. Inoltre da una settimana un dito del piede mi è gonfiato, è diventato rosso e dolente...(mi scusi la descrizione di questi lievi disturbi, forse insignificanti). Volevo sapere se secondo lei è possibile che abbia ancora lo streptococco, e se ci può essere una relazione con i due disturbi che le ho citato sopra. Mi scusi per la lunghezza della domanda, ma ho cercato di essere dettagliata per farmi capie meglio. La ringrazio in anticipo.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del29/01/2008

Il titolo antistreptolisinico elevato è un segno di avvenuto contatto con lo streptococco beta-emolitico, ma non è diretta prova dell'attività della malattia; generalmente, il cosiddetto reumatismo articolare acuto colpisce le grandi articolazioni (ginocchio, gomito, etc.) e non le piccole, come nel caso del suo dito del piede. Sicuramente la sua situazione merita di essere seguita da un collega otorinolaringoiatra, ma non appare al momento particolarmente grave. Attenzione invece all'attività fisica che lei considera banale: se questa comporta l'esposizione alle intemperie per una gola malata può essere un problema!

Dott. Francesco Gedda
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Otorinolaringoiatria
TORINO (TO)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra