L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Cuore

16/05/2008 14:52:33

Postumi da intervento di emorroidectomia

Egregio dottore,
ho 40 anni e il 28 aprile scorso sono stato sottoposto in regime di Day surgery ad intervento chirurgico di emorroidectoma presso la Clinica Chirurgica dell'Ospedale San Martino di Genova, con la tecnica Milligan-Morgan in anestesia spinale. Il mattino seguente (benchè non ero andato a defecare e le condizioni erano buone secondo il parere medico) sono stato dimesso. Dal giorno seguente è stato un supplizio senza fine, non ero riuscito ad avacuare dopo una settimana, tantè che domenica 4 maggio sono stato ricoverato d'urgenza all'Ospedale Galliera con febbre a 39 e tenesmo rettale.
Dopo tre giorni di ricovero e terapia antibiotica/antiinfiammatoria/purgante sono riuscito a fatica ad andar di corpo in maniera liquida, ma purtoppo contnuo ad avere difficoltà. Alla visita di controllo di mercoledì scorso (senza ispezione anale) il Professore che mi ha operato mi ha confermato che è tutto normale e che posso mangiare ciò che voglio.
Oggi, dopo un giorno che non evacuavo, ho provato in tutte le maniere a farlo, ho un fortissimo e insopportabile stimolo di evacuazione ma al momento di farlo non ci riesco; dallo sforzo che faccio mi arriva, come si suol dire, il sangue alla testa e mi fa male.
Ho l'impressione che si sia ristretto lo sfintere e non so cosa fare.
Sono oltremodo disperato e preoccupato dal fatto che tra due settimane mia moglie partorirà la nostra bimba.
La ringrazio sin d'ora per i consigli che Lei mi possa dare.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del19/05/2008

Dopo questo intervento e'possiible avere una quadro come quello da Lei descritto,che, in genere,si risolve spontaneamente nelgiro di alcuni giorni, ovviamentepreviocontrollochirurgico come daLei eseguito. E' importante mantenere un alvo regolare ed eventualmente assumereanalgesicialbisogno. Auguri!

Dott. Andrea Favara
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Chirurgia apparato digerente
Specialista in Chirurgia generale
CANTU' (CO)


Altre risposte di Cuore







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra