L'esperto risponde

Domanda di: Infezioni

18/01/2007 18:11:09

Pregressa infezione mononucleosi

Spero di scrivere nella sezione giusta, ma dopo una brutta colite dovuta a virus (diarrea con sangue) sono corso al P.S. i quali mi hanno ricoverato in malttie infettive. Dopo analisi varie (sangue e coprocultura feci) e colonscopia mi hanno riscontrato con la colonscopia irritazione al colon soprattutto nella parte finale e sono in attesa delle biopsie, esame feci presenza di miceti e analisi del sangue tutto nella norma salvo "pregresse infezioni da EBV e CMV". Durante la permanenza in ospedale ho notato una pallina sotto il mento a dx che non avevo il giorno prima che ho fatto vedere al dottore nella visita giornaliera il quale mi ha rassicurato dicendomi che non era nulla di preoccupante e in una "zona non pericolosa".
Uscito dall'ospedale continuo ad avere stanchezza alle gambe e braccia e come se avessi crampi ai polpacci e avambracci oltre a un dolore persistente al collo lato sx (anche alla deglutizione come se avessi un nodo alla gola) e sottomascellare sx (sembra un pò gonfio) e poco sotto l'orecchio sx e ogni tanto sento come dei noduli dolenti dietro la nuca sia a sx che dx che mi portano un pò di dolore di testa e qualche giramento.
La domanda è se è possibile che la pregressa infezione da EBV potrebbe essere "ricomparsa" e perciò i sintomi di stanchezza e dolori diffusi al collo?
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:

Risposta del22/01/2007

Lei ha ragione, “la pregressa infezione da EBV potrebbe essere "ricomparsa" e perciò i sintomi di stanchezza e dolori diffusi al collo?”, infatti questa è la caratteristica del virus di Epstein-Barr ma amche del citomegalovirus, con cui lei è venuto in contatto, e che è stata definita "pregresse infezioni da EBV e CMV". La caratteristica di questi virus è rimanere latenti nell’organismo e riattivarsi periodicamente, producendo patologie come quella che lei ha avuto, “brutta colite dovuta a virus” quei virus erano proprio EBV e CMV. La “pallina sotto il mento a dx, sottomascellare sx (sembra un pò gonfio) e poco sotto l'orecchio sx e ogni tanto sento come dei noduli dolenti dietro la nuca sia a sx che dx che mi portano un pò di dolore di testa e qualche giramento.” Sono tutti linfonodi reattivi alla presenza nel loro interno del virus di Epstein-Barr, il quale chiaraemnte, ha cominciato a produrre i guai ben conosciuti, infatti “dolore persistente al collo lato sx (anche alla deglutizione come se avessi un nodo alla gola)” indica un probabile interessamento della ghiandola tiroidea e “stanchezza alle gambe e braccia e come se avessi crampi ai polpacci e avambracci” iniziale sindrome da stanchezza cronica.
Questi virus, che hanno la capacità di rimanere latenti e di riattivarsi periodicamente, vanno sempre portati via per evitare che questi comincino a combinre i guai conosciuti.
Saluti




Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia,agopuntura...)
MASSA (MS)

Risposta del22/01/2007

Lei ha ragione, “la pregressa infezione da EBV potrebbe essere "ricomparsa" e perciò i sintomi di stanchezza e dolori diffusi al collo?”, infatti questa è la caratteristica del virus di Epstein-Barr ma amche del citomegalovirus, con cui lei è venuto in contatto, e che è stata definita "pregresse infezioni da EBV e CMV". La caratteristica di questi virus è rimanere latenti nell’organismo e riattivarsi periodicamente, producendo patologie come quella che lei ha avuto, “brutta colite dovuta a virus” quei virus erano proprio EBV e CMV. La “pallina sotto il mento a dx, sottomascellare sx (sembra un pò gonfio) e poco sotto l'orecchio sx e ogni tanto sento come dei noduli dolenti dietro la nuca sia a sx che dx che mi portano un pò di dolore di testa e qualche giramento.” Sono tutti linfonodi reattivi alla presenza nel loro interno del virus di Epstein-Barr, il quale chiaraemnte, ha cominciato a produrre i guai ben conosciuti, infatti “dolore persistente al collo lato sx (anche alla deglutizione come se avessi un nodo alla gola)” indica un probabile interessamento della ghiandola tiroidea e “stanchezza alle gambe e braccia e come se avessi crampi ai polpacci e avambracci” iniziale sindrome da stanchezza cronica.
Questi virus, che hanno la capacità di rimanere latenti e di riattivarsi periodicamente, vanno sempre portati via per evitare che questi comincino a combinre i guai conosciuti.
Saluti




Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia,agopuntura...)
MASSA (MS)

Risposta del22/01/2007

Lei ha ragione, “la pregressa infezione da EBV potrebbe essere "ricomparsa" e perciò i sintomi di stanchezza e dolori diffusi al collo?”, infatti questa è la caratteristica del virus di Epstein-Barr ma amche del citomegalovirus, con cui lei è venuto in contatto, e che è stata definita "pregresse infezioni da EBV e CMV". La caratteristica di questi virus è rimanere latenti nell’organismo e riattivarsi periodicamente, producendo patologie come quella che lei ha avuto, “brutta colite dovuta a virus” quei virus erano proprio EBV e CMV. La “pallina sotto il mento a dx, sottomascellare sx (sembra un pò gonfio) e poco sotto l'orecchio sx e ogni tanto sento come dei noduli dolenti dietro la nuca sia a sx che dx che mi portano un pò di dolore di testa e qualche giramento.” Sono tutti linfonodi reattivi alla presenza nel loro interno del virus di Epstein-Barr, il quale chiaraemnte, ha cominciato a produrre i guai ben conosciuti, infatti “dolore persistente al collo lato sx (anche alla deglutizione come se avessi un nodo alla gola)” indica un probabile interessamento della ghiandola tiroidea e “stanchezza alle gambe e braccia e come se avessi crampi ai polpacci e avambracci” iniziale sindrome da stanchezza cronica.
Questi virus, che hanno la capacità di rimanere latenti e di riattivarsi periodicamente, vanno sempre portati via per evitare che questi comincino a combinre i guai conosciuti.
SAluti




Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia,agopuntura...)
MASSA (MS)



Altre risposte di Infezioni


© RIPRODUZIONE RISERVATA