L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

31/01/2007 10:38:53

Pressione alta e rischio ictus

Salve sono carla, le chiedo alcune informazioni. mia madre di anni 65 soffre di pressione alta (e per questo prende una pasticca al giorno) equalche volta anche bassa. ha fatto una risonanza al cranio e ' qs e' il referto:"piccoli nuclei di elevato segnale in t2 e flair sono apprezzabili a livello della sostanza bianca periventricolare e di centri semiovali, da riferire verosimilmente ad esiti ischemici lacunari.lievemente più ampia che di norma gli spazi subaracnoidei della volta a della base cranica per note di atrofia corticale.ispessimento flogistico della mucosa dei seni mascellari. piccola quota di ressuto iperintenso in t2, di tipo flogistico, a livello delle cellette mstoidee di destra."
cosa vuol dire tutto qs. qualcosa ho letto e riscontro che in mia madre si sono dglie sbalzi di umore( piange facilmente, urla per un niente, tutte le notti si sveglia per il mal di testa), pesa puù o meno un quintale ma quando le dico che deve dimagrire perche il grasso influisce sulla sua salute lei piange inveisce contro di me e non miascolta. e' vero lei non mangia molto ma forse non mangia bene , poi stata sottoposta a tre interventi(due di tipo ginecologico e uno di ernie discale) e assume molti farmaci e forse qs contribuisce all'ingrassare. e' di sicuro un soggetto a rischio icts ( la mamma sua e' morta per ictus , il fratello ha avuto adesso un ictus) ma non risco a farglielo capire. posso avere qualche consiglio ?

grazie

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del02/02/2007

Sua madre ha delle lesioni vascolari ischemiche ed anche un po' di atrofia cerebrale (forse le funzioni cognitive non sono ottimali - vedi turbe del comportamento).
Dovrebbe controllare i fattori di rischio vascolare e verosimilmente anche gli aspetti "comportamentali" (irrequetezza, Depressione ?).
La faccia seguire da un neurologo esperto.

Prof. Milena De Marinis
Universitario
Specialista in Neurologia
ROMA (RM)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra