L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Salute maschile

29/06/2007 16:37:19

Problema ad urinare

Ho un problema che mi porto dietro da molto tempo solo che quando decido di curarlo i medici non riescono a capire cosa ho e finiscono per passare la palla a qualche altro specialista, come l' ultima volta che sono finito dall' urologo al neurologo.
In pratica io ho lo stimolo ad urinare però quando vado in bagno,
specialmente in quelli pubblici, e provo ad urinare improvvisamente scompare lo stimolo ed ho una senzaione di vescica vuota e mi sento come tirare nel linguine e non evaquo per nulla costrincendomi ad andare in bagno solo verso sera al mio rientro a casa dove lì con enorme sforzo e dolore ci riesco evaquando molto lentamente.Dopo gli esami perfetti di ecografia dell' apparato urinario sia a vescica piena che a vescica vuota il neurologo mi fece fare una tac alla spina dorsale dove vi risultarono 3 ernie al disco di cui una appoggiava sulla sacca dei nervi e di conseguenza mi diagnosticò una perdita di informazione in quel punto per cui mi disse che i neuroni che trasportavano l' informazione per l' apertura della prostata subbivano una distorsione in quel punto per cui mi prescrisse una cura lunghissima con le spacsmoment che io ho sospeso dopo qualche mese perchè non avvisavo alcuna miglioria. Spero che lei dottore mi sappia dare una spiegazione perchè non immaggina quanto è difficile per me affrontare questa situazione.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del02/07/2007

da quello che riferisce traggo questa conclusione. non ha nessuna patologia urologica, ma un blocco psicologico ad utilizzare i bagni pubblici (per vergogna, paura di malattie infettive, o difficoltà a concentrarsi in presenza di altre persone), perciò trattiene le urine fino a sovradistendere la vescica e quando finalmente a casa la sera riesce a urinare la minzione è molto difficile e fastidiosa. il consiglio è di cercare di vincere queste sue difficoltà cercando di riuscire un passo alla volta ad urinare al di fuori del suo bagno o con delle persone nelle vicinanza e così via.
cordialmente

Dott. Michelangelo Sorrentino
Casa di cura convenzionata
Specialista attività privata
Specialista in Urologia
NAPOLI (NA)


Altre risposte di Salute maschile







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra