L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

10/01/2006 20:03:48

Problema cronico

Da un paio di anni soffro di rinite vasomotoria...ma non ne sono sicuro e vorrei una conferma.
I sintomi che ho sporadicamente sono: vampate di calore, occhi lucidi, nervosismo (mi risulta abbastanza difficoltoso dormire o solo rilassarmi), pallore e a volte chiazze rosse sul viso, mal di testa.
Mentre i sintomi che mi accompagnano durante tutto l'anno sono i turbinati perennemente irritati e ingrossati.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del14/01/2006

la rinite vasomotoria è, purtroppo una sindrome frequentissima ma di causa sconosciuta e che ,comunque non ha rapporti con gli altri sintomi che lei descrive se non per una contiguità con fenomeni legati a disturbi psicosomatici che si potrebbero controllare ma comunque in definitiva non possono risolvere, quasi mai la rinite in questione .

La terapia della rinite vasomotoria è quindi un problema che si risolve o con farmaci sintomatici o con la chirurgia dei turbinati inferiori, ma non è sempre risolutiva al 100° dei casi. E' una patologia difficile da risolvere ma è possibile risolverla con una attenta analisi della situazione.

Dott. alessandro romano
Specialista attività privata
Ricercatore
Specialista in Chirurgia maxillo facciale
Specialista in Odontoiatria
ROMA (RM)


Risposta del15/01/2006

E' fondamentale che lei escluda una patogenesi allergica della sua rinite, recandosi presso un Centro di Allergologia e Immunologia clinica. Se si trattasse di patogenesi allergica infatti, la terapia sarebbe quella della sua allergia, consistente sia in farmaci atti a contenere la flogosi allergica, sia nel vaccino desensibilizzante che, in linea con l'OMS, è in grado di limitare nel tempo il rischio di interessamento delle vie aeree inferiori con evoluzione in Asma .

Dott. Giacomo Manfredi
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Allergologia e immunologia clinica
Specialista in Medicina interna


Risposta del15/01/2006

Vorrei aggiungere che è opportuno che lei controlli spesso la sua pressione arteriosa: non vorrei che quelle vampate di calore e i mal di testa fossero imputabili a crisi ipertensive. Auguri.

Dott. Giacomo Manfredi
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Allergologia e immunologia clinica
Specialista in Medicina interna


Risposta del15/01/2006

La tiroide è stata controllata? il virus di Epstein-Barr, Coxakie, o altri virus sono stati controllati?
Saluti Alberto Moschini

Dott. Alberto Moschini
CARRARA (MS)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra