L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

13/03/2005 02:13:13

Problema di naso e otite

Salve, scusate datemi un aiuto per favore sono disperato non so più come fare.
è da molto tempo che accuso un eccessivo muco nei canali delle orecchie e del naso...con conseguente raffreddori continui ed otiti (senza dolore però).
il muco è di colore chiaro trasparente, un pò vischioso....non credo sia catarro
mi sento completamente attappato nelle orecchie e ci sento anche poco

provo a soffiare il naso e mi fischiano forte le orecchie, cosa posso fare per questo problema?

non credo sia allergia perchè io questo problema l'ho tutto l'anno...con alti e bassi ma sempre frequenti.

Avete presente quando aprite la bocca come per voler sbadigliare? e muovete le mascelle su e giù? ecco quando lo faccio io sento nei canali delle orecchie un rumore tipo "bottiglia di plastica vuota" quando la si schiaccia...ed è il rumore provocato dal muco.

soffro anche spesso di raffreddori e non ho mai tutte 2 le narici libere...solo 1 ad alternanza.


ho provato anche le inalazioni ma non mi hanno fatto molto.

Potete darmi qualche altro consiglio per favore? a chi mi dovrei rivolgere?

Vi prego a 25 anni soffrire di questo problema non fa vivere bene.

Grazie

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del16/03/2005

proporrei come prima cosa una Rx digitale dei seni mascellari,frontali per nscoprire una eventuale Sinusite . Nel frattempo tenere libere le cavità nasali con vasocostrittore di lunga durata e solo per al notte; durante il giorno instillazioni di soluzione fisiologica anche frequenti ed evntualmente da un collega otorino ospedaliero un lavaggio tubarico (non insufflazione di aria ma lavaggio) nei due condotti . Qualora la alstra desse un esito positivo per Sinusite allora si instaurerà una cura antibiotica appropriata. Magari ne riparleremo, a presto con i risultati alla mano.

Dott. alessandro romano
Specialista attività privata
Specialista in Chirurgia maxillo facciale
Specialista in Odontoiatria
ROMA (RM)


Risposta del16/03/2005

Il suo problema è verosimilmente correlato ad una rino Sinusite catarrale su base infettiva o allergica; andrebbero eseguite le seguenti indagini:
Tampone nasale, rinofibroendoscopia, TC delle cavità nasali e paranasali, prove allergometriche cutanee per gli inalanti più comunemente responsabili di fenomeni iperreattivi su base allergica nonchè un test di provocazione nasale specifico per allergeni inalanti di tipo perenne (ad esempio acari della polvere) ed infine un esame audiometrico tonale ed impedenzometrico con studio del riflesso stapediale.
Solo successivamente all'esecuzione di tali esami potrà esere attuata una terapia specifica mirata che potrà prevedere oltre ad inalazioni con antibiotici e steroidi anche eventualmente cure sistemiche e, qualora gli esami documentassero la presenza di alterazioni strutturali delle cavità naso-sinusali, anche specifici trattamenti chirurgici

Dott. Francesco Antonio Salzano
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Allergologia e immunologia clinica
Specialista in Chirurgia plastica ricostruttiva
Specialista in Otorinolaringoiatria
NAPOLI (NA)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra