L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

09/09/2007 11:54:17

PROBLEMA GRAVE GENITORI-FIGLIO

Salve, sono un ragazzo di 21 anni e ormai ho un problema psicologico che mi assilla dall'infanzia: sono sempre stato magro, e per questo (ma anche per colpa degli altri) ho sempre sentito un senso di inadeguatezza (per la mia magrezza) e di solitudine, visto che i miei genitori non hanno mai fatto nulla per risolvere questo prblema o per chiarire insieme, nonostante i fossi triste e depresso 5 giorni su sette.
Quando ho notato la loro indifferenza (o inconsapevolezza di cosa mi stava succedendo) mi sono chiuso in me stesso, e da allora ho sempre risolto i miei problemi da solo.
Adesso, come sempre, non riesco a studiare e sono indietro con gli studi universitari...ma non è una causa, come credono i miei, ma una conseguenza del mio senso di tristezza e di vita irrisoluta.
La cosa che mi fa arrabbiare di più e che loro non capiscono e che non hanno mai capito cosa avessi dentro, e per questo non riesco nè a guardarli in faccia, nè a dirgli veramente cosa sento e che è colpa loro se mi sento così...anche perchè se loro si sentissero poi in colpa, la mia empatia mi porterebbe ad assorbire pure la loro tristezza e preoccupazione.
Cosa devo fare? cosa avrebbero dovuto e devono fare i miei genitori?
Grazie

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del12/09/2007

Più che chiedersi cosa avrebbero dovuto fare i tuoi genitori credo sia meglio che tu ti chieda cosa puoi fare tu. Mi pare che tu abbia una grande consapevolezza del senso di vuoto che ti accompagna e credo che meglio di chiunque altro tu sappia quali siano i contorni della "mancanza" che senti crescere dentro di te. Pesno che dovresti rivolgerti ad uno psicoterapeuta con competenze mediche, per fare innanzi tutto una diagnosi sia dell'origine di questa magrezza eccessiva, ma anche per fare un inquadramento della personalità. Sono convinta che con un intervento adeguato tu potresti migliorare parecchio la tua situazione. Innanzi tutto individuando il tuo vero progetto di vita che, mi pare, ora non c'è. Infatti mi pare che tu trascini una situazione in una sorta di palude psichica dalla quale però senti anche il desiderio di uscire. Perciò: fai appello a questo desiderio e prendi tu in mano la situazione. In bocca al lupo.

Dott.ssa M.Adelaide Baldo
Specialista attività privata
Specialista in Psicologia
BRESCIA (BS)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra